Sentenza Nº 57795 della Corte Suprema di Cassazione, 28-12-2017

Data di Resoluzione:28 Dicembre 2017
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Romano Pasquale, nato a Volla (NA), il 15/10/1969, nella qualità di terzo
interessato,
avverso l'ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale
di Isernia in data 27/03/2017;
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere dott.ssa Rossella Catena;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore Generale dott.ssa
Olga Mignolo, che ha concluso per l'inammissibilità del ricorso;
udito per il ricorrente il difensore di fiducia, Avv.to Vincenzo Assante, che ha
concluso per l'accoglimento del ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1.Con l'ordinanza impugnata il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di
Isernia rigettava la richiesta di restituzione della vettura Peugeot 406 sottoposta
a sequestro probatorio con decreto del pubblico ministero del 22/07/2016.
1
Penale Sent. Sez. 5 Num. 57795 Anno 2017
Presidente: BRUNO PAOLO ANTONIO
Relatore: CATENA ROSSELLA
Data Udienza: 15/11/2017
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA