Sentenza Nº 56428 della Corte Suprema di Cassazione, 19-12-2017

Data di Resoluzione:19 Dicembre 2017
 
ESTRATTO GRATUITO
sul ricorso proposto da:
MARSILI ANDREA nato il 25/02/1972 a LUCCA
avverso la sentenza del 13/09/2016 del TRIBUNALE di LIVORNO
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere ANTONELLA CIRIELLO
Udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore LUIGI CUOMO che ha
concluso per l'inammissibilità del ricorso
Udito per la parte civile l'avv. VITTORIO ARENA che ha chiesto il rigetto del ricorso
Uditi per l'imputato i difensori MARCO BARBARO E GIANNA MERCATALI che hanno chiesto
l'accoglimento del ricorso;
RITENUTO IN FATTO
1. Con sentenza del 13.09.2016 il Tribunale di Livorno ha condannato, per quanto qui
rileva, Marsili Andrea alla pena di euro 2.000 di ammenda, oltre il pagamento delle
spese processuali, per avere il medesimo, in violazione dell'art. 2, lett. c)., L. 157/1992,
abbattuto durante la caccia due esemplari di Ibis Eremita, specie particolarmente
protetta dalle convenzioni internazionali. Il tribunale ha, tuttavia, concesso la
SENTENZA
Penale Sent. Sez. 3 Num. 56428 Anno 2017
Presidente: AMORESANO SILVIO
Relatore: CIRIELLO ANTONELLA
Data Udienza: 01/06/2017
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA