Sentenza Nº 53198 della Corte Suprema di Cassazione, 27-11-2018

Data di Resoluzione:27 Novembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
YANKHOBA NDIAYE nato a THIOLOM (SENEGAL) il 04/09/1969
avverso la sentenza del 02/02/2017 della CORTE APPELLO di MILANO
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere PAOLA BORRELLI;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale
PASQUALE FIMIANI, che ha concluso chiedendo dichiararsi l'inammissibilità del
ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1.
Il 2 febbraio 2017, la Corte di appello di Milano ha confermato la sentenza
di condanna di Ndiaye Yankhoba, pronunziata dal Giudice monocratico del
Tribunale di Busto Arsizio per il reato di cui all'art. 474 cod. pen. commesso
introducendo nel territorio nazionale una serie di prodotti con marchi contraffatti,
attività scoperta all'Aeroporto di Milano Malpensa.
2.
Avverso detta sentenza ha proposto ricorso per cassazione il difensore
dell'imputato, articolando un unico motivo di ricorso, che verte sul mancato
riconoscimento, in luogo della fattispecie consumata, del tentativo, dal momento
Penale Sent. Sez. 5 Num. 53198 Anno 2018
Presidente: PEZZULLO ROSA
Relatore: BORRELLI PAOLA
Data Udienza: 11/10/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA