Sentenza Nº 51923 della Corte Suprema di Cassazione, 23-12-2019

Data di Resoluzione:23 Dicembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
PANTALEO FRANCESCO, nato a Castelvetrano il primo ottobre 1949
avverso la sentenza n. 3141/2018, emessa dalla Corte d'appello di Palermo il
13.6.2018
Visti gli atti, la sentenza e il ricorso;
Udita nella pubblica udienza del 7 novembre 2019 la relazione fatta dal
Consigliere Giuseppina Anna Rosaria Pacilli;
Udito il Sostituto Procuratore Generale in persona di Alfredo Pompeo Viola, che
ha concluso chiedendo di rigettare il ricorso;
Udito l'avv. Francesco Miceli, in sostituzione dell'avv. Vincenzo Salvo, difensore
di Cottone Salvatore e Cottone Vincenzo, che ha depositato conclusioni scritte e
nota spese;
Udito l'avv. Gaetano Spatafora, in sostituzione dell'avv. Giovanni Lentini,
difensore del ricorrente, che ha chiesto l'accoglimento del ricorso
RITENUTO IN FATTO
Con sentenza del 22 settembre 2016 il Tribunale di Marsala ha assolto
SIGNORELLI ANTONIO SALVATORE e PANTALEO FRANCESCO dal reato di tentata
estorsione ai danni di Cottone Salvatore e Cottone Vincenzo perché il fatto non
sussiste.
Penale Sent. Sez. 2 Num. 51923 Anno 2019
Presidente: CAMMINO MATILDE
Relatore: PACILLI GIUSEPPINA ANNA ROSARIA
Data Udienza: 07/11/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA