Sentenza Nº 50952 della Corte Suprema di Cassazione, 17-12-2013

Data di Resoluzione:17 Dicembre 2013
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
Sul ricorso proposto da
Telli Daniele Guglielmo, nato a Reggio Calabria il 15/4/1974
avverso la sentenza 23/1/2013 della Corte d'appello di Reggio Calabria
sezione penale;
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Domenico Gallo;
udito il Pubblico Ministero in persona del Sostituto Procuratore generale,
Luigi Riello, che ha concluso chiedendo il rigetto del ricorso;
RITENUTO IN FATTO
1.
Con sentenza in data 23/1/2013, la Corte di appello di Reggio
Calabria, confermava la sentenza del Tribunale della medesima città, in data
10/11/2008, che aveva condannato Telli Daniele Guglielmo alla pena di anni
due e mesi sei di reclusione ed €. 3.000,00 di multa per il reato di
ricettazione di un assegno bancario provento di furto.
2.
La Corte territoriale respingeva le censure mosse con l'atto d'appello,
1
Penale Sent. Sez. 2 Num. 50952 Anno 2013
Presidente: CASUCCI GIULIANO
Relatore: GALLO DOMENICO
Data Udienza: 26/11/2013
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA