Sentenza Nº 48698 della Corte Suprema di Cassazione, 10-12-2015

Data di Resoluzione:10 Dicembre 2015
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
CORALLO ANGELO, nato a Ragusa il 17.9.2015
avverso l' ordinanza del 6.8.2015 del Tribunale del riesame di Ragusa
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Dott.ssa Antonella Di Stasi;
udito il Pubblico Ministero, in persona del dott. Pasquale Fimiani, che ha
concluso chiedendo Iliannullamento con rinvio;
udito per l'imputato l'avv. Enrico Platania, che ha concluso chiedendo
l'accoglimento dei motivi del ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Il Tribunale di Ragusa, con ordinanza del 6.8.2015, rigettava l'appello
proposto nell'interesse di Corallo Angelo, indagato per il reato di favoreggiamento
della prostituzione di cui all'art. 3 della legge 20 febbraio 1958 n. 75, avverso
l'ordinanza del Giudice per le indagini preliminari dei predetto Tribunale, con la
quale veniva disattesa l'istanza di revoca del sequestro preventivo avente ad
oggetto l'immobile sito in Ragusa alla via F. Schininà n 62, concesso in locazione
Penale Sent. Sez. 3 Num. 48698 Anno 2015
Presidente: FRANCO AMEDEO
Relatore: DI STASI ANTONELLA
Data Udienza: 18/11/2015
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA