Sentenza Nº 47748 della Corte Suprema di Cassazione, 19-10-2018

Data di Resoluzione:19 Ottobre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
dalla parte civile AMBROSI ANNA nato a VERONA il 30/07/1984
dalla parte civile CASTAGNA IVANA nato a VERONA il 14/09/1955
nel procedimento a carico di:
FRANCESCHINI LORENZO nato a VERONA il 08/09/1957
imputato ricorrente
ZORZI ELISABETTA nato a TREGNAGO il 15/06/1979
imputato non ricorrente
avverso la sentenza del 10/09/2015 della CORTE APPELLO di VENEZIA
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere EMANUELE DI SALVO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore FERDINANDO LIGNOLA
che ha concluso chiedendo per l'inammissibilita' del ricorso del Franceschini Lorenzo e
per l'annullamento della sentenza impugnata con rinvio al giudice civile competente
in grado di appello per le ricorrenti parti civili.
E' presente l'avvocato GIUSEPPE POMPEO PINTO del foro di VIBO VALENTIA, in qualità
di sotituto processuale dell'avvocato MASTRO FABRIZIO del foro di TORINO, difensore
della parte civile CASTAGNA IVANA, come da giusta nomina a sostituto processuale ex
art. 102 c.p.p.depositata in udienza, il quale chiede l'accoglimento del ricorso
presentato dalla parte civile e l'inammissibilità del ricorso del Franceschini Lorenzo.
Penale Sent. Sez. 4 Num. 47748 Anno 2018
Presidente: IZZO FAUSTO
Relatore: DI SALVO EMANUELE
Data Udienza: 22/06/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
Per il ricorrente FRANCESCHINI LORENZO è presente il difensore di fiducia avvocato
DE MARZI MARIO VITTORE del foro di VERONA che dopo aver esposto i punti salienti
del ricorso insiste nell'accoglimento.
2
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA