Sentenza Nº 47204 della Corte Suprema di Cassazione, 28-11-2013

Data di Resoluzione:28 Novembre 2013
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
Sul ricorso proposto daCampanella Carmelo Bruno, nato il 15.1.1947 avverso
la sentenza della Corte di Appello di Genova del 31.1.2013. Sentita la
relazione della causa fatta dal consigliere Fabrizio Di Marzio; udita la
requisitoria del sostituto procuratore generale Luigi Riello, il quale ha concluso
chiedendo che la sentenza sia annullata senza rinvio per estinzione del reato
per prescrizione.
RITENUTO IN FATTO
Con la sentenza in epigrafe la Corte di appello di Genova ha confermato la
sentenza del Tribunale della medesima città in data 16 luglio 2010 di
condanna di Campanella Carmelo Bruno per il delitto di appropriazione
indebita aggravata giacché, approfittando della sua qualità di amministratore
condominiale, al fine di procurarsi un ingiusto profitto si era appropriato della
somma complessiva di euro 42.795,65 che i condomini gli avevano
consegnato.
Ricorre personalmente l'imputato lamentando inosservanza degli articoli 646 e
61 n. 11 del codice penale per non avere la Corte di appello svolto una
Penale Sent. Sez. 2 Num. 47204 Anno 2013
Presidente: ESPOSITO ANTONIO
Relatore: DI MARZIO FABRIZIO
Data Udienza: 13/11/2013
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA