Sentenza Nº 46949 della Corte Suprema di Cassazione, 16-10-2018

Data di Resoluzione:16 Ottobre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
FELUGHI SANTO nato a MESSINA il 08/12/1964
avverso l'ordinanza del 1/3/2018 del Tribunale de L'Aquila
sentita la relazione svolta dal Consigliere Sergio Di Paola;
sentite le conclusioni del Sostituto Procuratore generale Paola Filippi che ha
concluso chiedendo rigettarsi il ricorso
RITENUTO IN FATTO
1.
Il Tribunale de L'Aquila, con ordinanza in data 1/3/2018, ripristinava la
misura della custodia in carcere in accoglimento dell'appello proposto dall'Ufficio
del P.m. avverso l'ordinanza del G.u.p. del Tribunale di Avezzano, che aveva
sostituito con la misura degli arresti domiciliari - con applicazione dei dispositivi
elettronici di controllo - quella originariamente applicata della custodia in
carcere nei confronti di Felughi Santo, imputato per i delitti di rapina aggravata
in concorso con Morelli Mario (commesse il 22.10.2016; il 5.12.2016; il
17.12.2016), di ricettazione e di furto aggravato.
2.
L'ordinanza aveva evidenziato che mentre il G.u.p. aveva valorizzato
l'atteggiamento collaborativo desunto dall'ammissione degli addebiti nel corso
del giudizio, dalle risultanze delle investigazioni era emerso che nel corso di
Penale Sent. Sez. 2 Num. 46949 Anno 2018
Presidente: CAMMINO MATILDE
Relatore: DI PAOLA SERGIO
Data Udienza: 05/07/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA