Sentenza Nº 46176 della Corte Suprema di Cassazione, 13-11-2019

Data di Resoluzione:13 Novembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Fiocchi Carla, nata a Castana il 31/03/1947
avverso la sentenza del 11/10/2018 della Corte di appello di Milano
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Michele Romano;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Ettore
Pedicini, che ha concluso chiedendo l'annullamento con rinvio della sentenza
impugnata;
RITENUTO IN FATTO
1. Con la sentenza indicata in epigrafe la Corte di appello di Milano ha, per
quanto di interesse in questa sede, confermato la sentenza del 30 novembre
2017 del Tribunale di Milano nella parte in cui ha confermato la penale
responsabilità di Carla Fiocchi per il delitto di cui agli artt. 477, 482 cod. pen. per
avere, quale dottoressa commercialista, contraffatto una falsa comunicazione di
Equitalia apparentemente datata 30 novembre 2010 con la quale si comunicava
uno sgravio di imposta e la cancellazione del fermo amministrativo di un veicolo,
allo scopo di indurre in errore il suo cliente Egidio Armando Bormetti
Penale Sent. Sez. 5 Num. 46176 Anno 2019
Presidente: ZAZA CARLO
Relatore: ROMANO MICHELE
Data Udienza: 24/10/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA