Sentenza Nº 44628 della Corte Suprema di Cassazione, 06-11-2015

Data di Resoluzione:06 Novembre 2015
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
Sul ricorso proposto da : Scotto Domenico, n. a Gallarate il 24/01/1955;
avverso la ordinanza della Corte d'Appello di Milano in data 05/02/2015;
udita la relazione svolta dal consigliere Gastone Andreazza;
udite le conclusioni del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore
generale P. Canevelli, che ha concluso per il rigetto;
udite le conclusioni del Difensore di fiducia, Avv. C. Cicorella, che ha chiesto
l'accoglimento;
RITENUTO IN FATTO
1.
Scotto Domenico ha proposto ricorso avverso la sentenza della Corte
d'Appello di Milano di conferma, quanto alla affermazione di responsabilità, della
sentenza del Tribun
a
le di Milano di condanna per il reato di cui all'art.10 del
d.lgs. n. 74 del 2000 per avere, quale amministratore di fatto de "La Quiete Srl",
occultato ovvero distrutto la documentazione contabile in modo da non
consentire la ricostruzione del reddito e del volume d'affari.
Penale Sent. Sez. 3 Num. 44628 Anno 2015
Presidente: FRANCO AMEDEO
Relatore: ANDREAZZA GASTONE
Data Udienza: 06/10/2015
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA