Sentenza Nº 37776 della Corte Suprema di Cassazione, 12-09-2019

Data di Resoluzione:12 Settembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
YELE SPA
ufk I
Po L
ne; procedimento a carico di quest'ultimo
FE:DULLO CARMINE nato a PISCIOTTA il 25/11/1960
avverso la sentenza del 15/06/2018 della CORTE APPELLO di SALERNO
visti gii atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere MARIAROSARIA BRUNO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore ASSUNTA COCOMELLO
che ha concluso chiedendo per il rigetto del responsabile civile UNIPOL SAI
ASSICURAZIONI SPA e per l'inammissibilità del ricorso della YELE.
Preliminarmente l'avv. GIFFONI FERDINANDO del foro di ROMA, deposita procura
speciale per la sig. FILOCAMO GIUSEPPA, in qualità di erede del coniuge deceduto sig.
D'ALESSANDRO VITO e per rappresentazione di questi, erede altresì della di lui madre
GRECO CATERINA già deceduta e D'ALESSANDRO KATIA in qualità di erede del padre
D'ALESSANDRO VITO, nel procedimento contro GIOVANNI CAPO - YELE SPA - UNIPOL
SAI ASSICURAZIONI SPA - FEDULLO CARMINE.
L'avv. GIFFONI associandosi alle conclusioni del procuratore Generale deposita
conclusioni scritte unitamente alla nota spese, alle quali si riporta.
Penale Sent. Sez. 4 Num. 37776 Anno 2019
Presidente: DI SALVO EMANUELE
Relatore: BRUNO MARIAROSARIA
Data Udienza: 24/05/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA