Sentenza Nº 37604 della Corte Suprema di Cassazione, 11-09-2019

Data di Resoluzione:11 Settembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto dal PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL
TRIBUNALE TRIBUNALE DI CATANZARO
nel procedimento a carico di ARCOVIO CRISTOFORO nato a ROSSANO il
31/10/1949
e dallo stesso indagato
avverso l'ordinanza del 26/03/2019 del TRIB. LIBERTA' di CATANZARO
udita la relazione svolta dal Consigliere ALFREDO MANTOVANO;
sentite le conclusioni del PG SANTE SPINACI, per l'annullamento con rinvio in
merito al ricorso presentato dal Pubblico Ministero e per il rigetto del ricorso
presentato dall'indagato;
udito il difensore avvocato FRANCO CONDOLEO, in sostituzione dell'Avv.
NICOLETTI FRANCESCO, in difesa di ARCOVIO CRISTOFORO, si riporta al
proprio ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Con ordinanza in data 26/03/2019 -dep. il
1°/04/2019 il TRIBUNALE di
CATANZARO-sez. riesame, in parziale riforma dell'ordinanza con la quale il GIP
del TRIBUNALE di CASTROVILLARI in data 9/07/2018 aveva disposto
l'applicazione ad ARCOVIO Cristoforo della misura cautelare dell'obbligo di
dimora nel Comune di ROSSANO e della misura interdittiva dell'esercizio
temporaneo dell'attività di impresa per la durata di un anno - ritenendo la
sussistenza a suo carico di gravi indizi di colpevolezza in ordine al delitto di cui
Penale Sent. Sez. 2 Num. 37604 Anno 2019
Presidente: RAGO GEPPINO
Relatore: MANTOVANO ALFREDO
Data Udienza: 21/06/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA