Sentenza Nº 37593 della Corte Suprema di Cassazione, 11-09-2019

Data di Resoluzione:11 Settembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE TRIBUNALE DI
BERGAMO
nel procedimento a carico di TOMASI GIACOMO nato a SCHIO il 13/08/1995
avverso l'ordinanza del 12/06/2018 del TRIB. LIBERTA di BERGAMO
udita la relazione svolta dal Consigliere ALFREDO MANTOVANO;
lette/sentite le conclusioni del PG MARCO DALL'OLIO per l'annullamento con
rinvio;
udito il difensore avvocato FRANCESCA GRUSOVIN in difesa di TOMASI, la
quale chiede il rigetto del ricorso.
RITENUTO IN FATTO
Con ordinanza in data 12/06/2018 il TRIBUNALE di BERGAMO-sez. riesame
annullava il decreto di convalida di sequestro probatorio disposto dal PM del
medesimo TRIBUNALE in data 17/05/2018 di 100 cavetti usb riportanti il
marchio Apple, rinvenuti lo stesso giorno nella disponibilità di TOMASI Giacomo,
a sua volta indagato per aver introdotto nel territorio dello Stato quei cavetti,
recanti - secondo la contestazione - marchi contraffatti, e per la connessa
ricettazione, nei territorio di Schio e di Orio al Serio. Ad avviso del TRIBUNALE, il
decreto di convalida era privo di motivazione, non potendosi qualificare tale la
semplice barra apposta a fianco di frasi preconfezionate dal carattere generico,
adattabili a qualsiasi concreta ipotesi.
Penale Sent. Sez. 2 Num. 37593 Anno 2019
Presidente: RAGO GEPPINO
Relatore: MANTOVANO ALFREDO
Data Udienza: 30/05/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA