Sentenza Nº 34132 della Corte Suprema di Cassazione, 26-07-2019

Data di Resoluzione:26 Luglio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZ:A
sul ricorso proposto da:
SYSKA AGNIESZKA ELZBIETA nato il 19/11/1976
avverso la sentenza del 12/01/2018 della CORTE APPELLO di L'AQUILA
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere ANTONIO SETTEMBRE;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore MARIO MARIA
STEFANO PINELLI, che ha concluso chiedendo l'inammissibilità del ricorso-
RITENUTO IN FATTO
1. La Corte d'appello di L'Aquila ha confermato la sentenza di prima cura, che
aveva condannato Syska Agnieszka Elzbieta per il reato continuato di cui agli
artt. 469 e 482 in relazione all'art. 476, comma 1, cod. pen., per aver
confezionato una falsa visura, apparentemente rilasciata dalla Camera di
Commercio di L'Aquila, che attestava la titolarità, da parte di Syska, della ditta
individuale denominata Syska Autoveicoli; atto su cui era apposta l'impronta
(timbro) del suddetto ente pubblico. Con la medesima sentenza la Corte
d'appello ha assolto Syska dal reato di cui all'art. 374/bis cod. pen. ed ha
rideterminato la pena irrogata all'imputata.
In pratica, è stato contestato a Syska di aver redatto un falso attestato
della Camera di Commercio di L'Aquila, relativo alla ditta Syska Autoveicoli, e di
Penale Sent. Sez. 5 Num. 34132 Anno 2019
Presidente: VESSICHELLI MARIA
Relatore: SETTEMBRE ANTONIO
Data Udienza: 13/05/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA