Sentenza Nº 31187 della Corte Suprema di Cassazione, 16-07-2019

Court:Terza Sezione (Corte Suprema di Cassazione di Italia)
ECLI:ECLI:IT:CASS:2019:31187PEN
Judgement Number:31187
Presiding Judge:RAMACCI LUCA
Writing for the Court:ANDRONIO ALESSANDRO MARIA
SENTENZA
sui ricorsi proposti da
Esposito Luigia Claudia, nata a Lucera il 24 aprile 1963
Pinto Bruno, nato a Lucera il 31 gennaio 1962
Crescenzi Elisa, nata a Casalvecchio di Puglia 17 novembre 1944
anche nei confronti di
Comune di Foggia e Associazione nazionale protezione animali natura e ambiente
(ANPANA) (parti civili)
avverso la sentenza della Corte d'appello di Bari dell'Il giugno 2018
visti gli atti, il provvedimento impugnato e i ricorsi;
udita la relazione svolta dal consigliere Alessandro M. Andronio;
udito il pubblico ministero, in persona del sostituto procuratore generale Francesco
Salzano, che ha concluso per il rigetto dei ricorsi;
udito, per la parte civile ANPANA, l'avv. Antonino Margani in sostituzione dell'avv.
Anna Maria Morena Suaria, che ha depositato conclusioni scritte e nota delle spese, da
distrarsi in favore dello Stato;
uditi, per gli imputati, gli avv.ti Michele Vaira e Marco Intiso.
RITENUTO IN FATTO
1. - Con sentenza dell'Il giugno 2018, la Corte d'appello di Bari ha confermato la
sentenza emessa il 12 gennaio 2017 dal Tribunale di Foggia, che aveva condannato gli
imputati, per i reati di cui agli artt. 110 cod. pen., 192 e 256, comma 3 e comma 4, del
d.lgs. n. 152 del 2006 perché, in concorso tra loro, avevano realizzato una discarica non
autorizzata mediante trasporto e successivo sversamento di rifiuti speciali non pericolosi
Penale Sent. Sez. 3 Num. 31187 Anno 2019
Presidente: RAMACCI LUCA
Relatore: ANDRONIO ALESSANDRO MARIA
Data Udienza: 14/03/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA