Sentenza Nº 29450 della Corte Suprema di Cassazione, 05-07-2019

Data di Resoluzione:05 Luglio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
LEMMI RENZO nato a LIVORNO il 03/03/1960
avverso la sentenza del 10/01/2019 della CORTE APPELLO di FIRENZE
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere MARCO MARIA MONACO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore STEFANO TOCCI
che ha concluso per l'inammissibilità.
RITENUTO IN FATTO
La CORTE d'APPELLO di FIRENZE, con sentenza del 10/1/2019, riformava
la sentenza di assoluzione pronunciata con le forme del rito abbreviato dal
TRIBUNALE di LIVORNO il 25/2/2015 nei confronti di LEMMI RENZO che
condannava alla pena mesi 10 di reclusione ed euro 250 di multa in relazione al
reato di cui agli art. 648 cpv CP.
1. Renzo Lemmi veniva rinviato a giudizio per i reati di cui agli artt. 485,
491 e 648 in relazione ad un assegno denunciato smarrito che lo stesso avrebbe
utilizzato per un pagamento effettuato per acquistare dei quadri.
1
Penale Sent. Sez. 2 Num. 29450 Anno 2019
Presidente: DIOTALLEVI GIOVANNI
Relatore: MONACO MARCO MARIA
Data Udienza: 18/06/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA