Sentenza Nº 27409 della Corte Suprema di Cassazione, 06-12-2013

Data di Resoluzione:06 Dicembre 2013
 
ESTRATTO GRATUITO
contratto di
vendita
SENTENZA
sul ricorso (iscritto al N.R.G. 2961'08) proposto dalla:
S.A.S. IMMOBILIARE S.N. di Salvatore Scibetta
(P.I.:
01874030018), in persona del legale
rappresentante pro-tempore, e DURANTE GAETANO (C.F.: DRN GTN 57D01 F587R),
rappresentati e difesi, in forza di procura speciale a margine del ricorso, dagli Avv.ti Bruno
Cossu e Marino Bin ed elettivamente domiciliati presso lo studio del primo, in Roma, via
Tacito, n. 50;
- ricorrenti -
contro
SANTACROCE ANTONIO (C.F.: SNT NTN 57H14 G148Z) e SANTACROCE ALEX
(C.F.:SNT LXA 77R07 F335W), rappresentati e difesi, in virtù di procura speciale a margine
del controricorso, dagli Avv.ti Manfredi Bettoni e Grazia Occhiena ed elettivamente
domiciliati presso lo studio del primo, in Roma, via Barberini, n. 29; -
controricorrenti -
e
1
Civile Sent. Sez. 2 Num. 27409 Anno 2013
Presidente: ODDO MASSIMO
Relatore: CARRATO ALDO
Data pubblicazione: 06/12/2013
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
ANGIONI VILMA (C.F.: NGN WLM 56°51 B7450) e BERRETTA PIERPAOLO (C.F.: BRR
PPL 58°12 F213W);
-
intimati-
Avverso la sentenza della Corte di appello di Torino n. 1367 del 2007, depositata il 10
settembre 2007 e non notificata;
Udita
la relazione della causa svolta nell'udienza pubblica del 23 ottobre 2013 dal
Consigliere relatore Dott. Aldo Carrato;
uditi gli avv.ti Massimo Marzi (per delega), nell'interesse dei ricorrenti, e Manfredi
Bettoni, per i controricorrenti;
udito
il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.
Sergio Del Core, che ha concluso per il rigetto del ricorso.
SVOLGIMENTO DEL PROCESSO
Con atto di citazione ritualmente notificato, i sigg. Antonio ed Alex Santacroce convenivano
in giudizio, dinanzi al Tribunale di Torino, la s.a.s. Immobiliare S.N. di Scibetta Salvatore,
nonché i sigg. Angioni Vilma, Berretta Pierpaolo e Durante Gaetano chiedendo, in via
principale, che venisse accertata e dichiarata la nullità o ) comunque, l'invalidità od
inefficacia, sia nei loro confronti che nei riguardi della pretesa rappresentante Vilma
Angioni, oltre che verso la predetta società Immobiliare SN, dell'atto di compravendita
stipulato a rogito del notaio Goria in data 8 marzo 2001 (rep. 58.038/21.949), trascritto alla
Conservatoria dei RR.II. di Torino al n. 5666 part. n. 9143, riguardante l'unità immobiliare
ubicata in Torino, piazza Conti di Rebaudengo, n. 19, con il conseguente ordine di
trascrizione dell'emananda sentenza e la condanna dei convenuti al risarcimento dei danni,
,
ovvero, in via subordinata (e per l'eventualità in cui l'atto di compravendita fosse stato
ritenuto valido ed efficace), per la condanna della sig.ra Vilma Angioni a corrispondere, in
favore di esso Santacroce Antonio, la complessiva somma di £ 85.000.000 percepita quale
prezzo del contratto ed indebitamente trattenuta oltre che al risarcimento del danno.
2
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA