Sentenza Nº 23167 della Corte Suprema di Cassazione, 27-05-2019

Data di Resoluzione:27 Maggio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
Sul ricorso proposto nell'interesse di:
HONG HONG, nato in Cina il 14 novembre 1984
avverso la sentenza 22 febbraio 2017 della Corte di appello di Napoli.
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione della causa fatta dal consigliere dott. Vincenzo Tutinelli;
sentite le conclusioni del Pubblico Ministero, nella persona del Sostituto Procuratore
Generale dott.ssa Franca Zacco, che ha chiesto l'annullamento senza rinvio del provvedimento
impugnato
sentito il difensore dell'imputato, Avv. Emiliano Vignola del Foro di Roma, che ha concluso
per l'accoglimento del ricorso presentato
RITENUTO IN FATTO
1. Con il provvedimento impugnato, la Corte di appello di Napoli ha confermato la
dichiarazione di penale responsabilità dell'odierno ricorrente già pronunciata con sentenza 23
gennaio 2012 del Tribunale di Napoli limitatamente alla ricettazione di beni con marchio
contraffatto accertata il 27 marzo 2008 rideterminando la pena nei limiti ritenuti di giustizia. A
fondamento della condanna, la mancanza agli atti dell'istanza di differimento di cui il difensore
lamentava la mancata risposta, le dichiarazioni del personale dell'ufficio Dogana Napoli 2, gli
esiti del sequestro di 23.750 borse da donna, le affermazioni degli operanti in ordine alla
contraffazione di marchi, il fatto che i marchi imitati erano tutti notoriamente registrati e
comunque la presenza della testimonianza D'ARIENZO sul punto. Quanto al trattamento
sanzionatorio, ferma restando la rideterminazione della pena in esito alla dichiarazione di
estinzione per prescrizione del concorrente reato di cui all'articolo 474 cod. pen., il carattere non
cen
1
Penale Sent. Sez. 2 Num. 23167 Anno 2019
Presidente: CERVADORO MIRELLA
Relatore: TUTINELLI VINCENZO
Data Udienza: 14/03/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA