Sentenza Nº 22644 della Corte Suprema di Cassazione, 11-09-2019

Data di Resoluzione:11 Settembre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso iscritto al n. 22002/2011 R.G. proposto da
UNIPART EXPORTS LIMITED,
in persona del legale rappresentante
pro tempore,
con sede in Unipart House, Cowley, Oxford, 0X4 2PG,
Inghilterra (P. IVA: GB00448576407), difesa dall'Avv. Enrico Caruso,
del Foro di Milano, elettivamente domiciliata presso l'Avv. Mario
Valentini, con studio in Roma, viale Castro Pretorio n. 122;
- ricorrente -
contro
AGENZIA DELLE ENTRATE,
in persona del Direttore
pro tempore,
rappresentata e difesa dall'Avvocatura Generale dello Stato, presso i
cui uffici in Roma, via dei Portoghesi n. 12, domicilia;
R.G.N. 22002/2011-Cass. sez. 5 civ.-Presidente Cons. Virgilio, relatore Cons. Antezza-Unipart Exports Limited/A.E.
Civile Sent. Sez. 5 Num. 22644 Anno 2019
Presidente: VIRGILIO BIAGIO
Relatore: ANTEZZA FABIO
Data pubblicazione: 11/09/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
- controricorrente
-
avverso la sentenza
della Commissione tributaria regionale del
Lazio, n. 12/10/2011, pronunciata il 23 settembre 2010 e depositata
11 febbraio 2011;
udita
la relazione svolta nella pubblica udienza del 02 ottobre 2018
dal Consigliere Fabio Antezza;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale
Immacolata Zeno, che ha concluso per l'accoglimento del primo
motivo di ricorso;
udito, per il ricorrente, l'Avv. Tonio Di Iacovo (per delega dell'Avv.
Enrico Caruso), che ha insistito per l'accoglimento del ricorso;
udito per la resistente A.E. l'Avv. Roberta Guizzi (dell'Avvocatura
Generale dello Stato), che ha insistito per il rigetto del ricorso.
FATTI DI CAUSA
1.
UNIPART EXPORTS LIMITED ricorre, con tre motivi, per la
cassazione della sentenza indicata in epigrafe di accoglimento
dell'appello proposto dall'Amministrazione finanziaria avverso la
sentenza dalla CTP di Roma (n. 352/13/2009). Quest'ultima, a sua
volta, di accoglimento dell'impugnazione proposta dal contribuente
avverso avviso di accertamento IVA (n. RCB060703102) relativo
all'esercizio 1999, emesso per recupero di IVA indebitamente detratta
per euro 362.707,16 (oltre sanzioni ed interessi).
2.
La complessità della ricostruzione dei fatti di causa ne impone
una puntuale loro sintesi, nei termini che seguono (per quanto
emerge dalla sentenza impugnata oltre che dal ricorso, dal
controricorso e dagli atti e documenti in essi riportati e da essi
richiamati nonché depositati).
2.1. La UNIPART EXPORTS LIMITED (contribuente attuale
ricorrente, di seguito anche: «UNIPART LTD»), con sede legale in
Inghilterra e rappresentante fiscale in Italia, è parte del gruppo
multinazionale UNIPART che si occupa, in via principale, del controllo,
R.G.N. 22002/2011-Cass. sez. 5 civ -Presidente Cons. Virgilio, relatore Cons. Antezza-Unipart Exports Limited/A.E.
2
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA