Sentenza Nº 19157 della Corte Suprema di Cassazione, 07-05-2019

Data di Resoluzione:07 Maggio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
CAI YUERONG nato a ZHEJIANG( CINA) il 16/10/1980
avverso la sentenza del 15/06/2016 della CORTE APPELLO di NAPOLI
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere ALFREDO MANTOVANO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore ROBERTO
ANIELLO
che ha concluso per l'annullamento senza rinvio per il fatto contestato al capo
C) rigetto nel resto.
RITENUTO IN FATTO
La CORTE DI APPELLO di NAPOLI, con sentenza in data 15/06/2016, in parziale
riforma della sentenza del TRIBUNALE di NAPOLI-sez. dist. di PORTICI in data
9/11/2009, dichiarava non doversi procedere nei confronti di CAI YUERONG per i
reati di detenzione per la vendita di prodotti contraffatti e di immissione in
commercio o comunque di distribuzione gratuita di giocattoli privi del marchio
CE, perché estinti per prescrizione, e confermava per il resto la condanna inflitta
per il reato di ricettazione, commesso - come gli altri illeciti - a Portici in data
16/07/2007, rideterminando la pena inflitta in quella di un anno e quattro mesi
di reclusione e 400 euro di multa.
Penale Sent. Sez. 2 Num. 19157 Anno 2019
Presidente: GALLO DOMENICO
Relatore: MANTOVANO ALFREDO
Data Udienza: 28/03/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA