Sentenza Nº 18138 della Corte Suprema di Cassazione, 10-07-2018

Data di Resoluzione:10 Luglio 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
Civile Sent. Sez. 1 Num. 18138 Anno 2018
Presidente: CAMPANILE PIETRO
Relatore: DOLMETTA ALDO ANGELO
Data pubblicazione: 10/07/2018
SENTENZA
sul ricorso
19312/2015
proposto da:
14,
Irneri
Donata,
elettivamente
domiciliata
in
Roma, via Boezio n.
presso lo studio dell'avvocato Libertini Mario, che
la
rappresenta e
difende
unitamente
all'avvocato Gobbi Giovanni, giusta procura a
margine del ricorso;
/ ( 2J
.(
'2.C·(·
'-f.,
\._.
,
-ricorrente
-
l
C)
~
C\S
·~
()
'11
~
~
~
o
~
C\S
·~
~
o
()
C)
~
o
·~
N
C\S
r:f).
r:f).
C\S
u
·~
"'
C)
t::
o
u
Hauser Sergio,
elettivamente
domiciliato in Roma, Via dei Prefetti n.
26, presso lo studio dell'avvocato Orestano Andrea, rappresentato e
difeso dagli avvocati
De
Nova Giorgio, Santi Piero, giusta procura a
margine
del controricorso;
-controricorrente
-
avverso
la
sentenza n.
439/2015
della
CORTE
D'APPELLO di
TRIESTE, depositata
il
29/06/2015;
udita
la
relazione della causa svolta nella pubblica udienza del
24/04/2018
dal cons. ALDO ANGELO DOLMETTA;
udito
il P.M., in persona del
Sostituto
Procuratore Generale
UMBERTO
DE
AUGUSTINIS che
ha
concluso per l'inammissibilità del ricorso o,
in subordine,
rigetto;
uditi,
per
la
ricorrente, gli avvocati Giovanni Gobbi e Mario Libertini
che hanno chiesto l'accoglimento del ricorso;
uditi,
per
il
controricorrente,
gli avvocati Piero Santi e Giorgio
De
Nova che hanno chiesto
il
rigetto
del ricorso.
FATTI
DI
CAUSA
1.-
Donata
Irneri
ricorre
per
cassazione nei
confronti
di Sergio
Hauser, sviluppando
otto
motivi
avverso
la
sentenza emessa dalla
Corte di Appello di Trieste in data 29 giugno 2015.
Al
ricorso resiste Sergio Hauser, che
ha
depositato un apposito
controricorso.
Entrambe le parti hanno
inoltre
depositato
memorie
ai
sensi dell'art.
378 cod. proc. civ.
2.-
La
vicenda, giunta adesso all'esame di questa Corte,
fa
riferimento
a un
patto
parasociale, che è stato posto in essere
tra
gli
2

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA