Sentenza Nº 17508 della Corte Suprema di Cassazione, 24-04-2019

Data di Resoluzione:24 Aprile 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sui ricorsi proposto da Trequattrini Danilo, nato a Marsciano il 16.11.1967 e
Trequattrini Italo, nato a Marsciano il 30.12.1961,
avverso la sentenza in data 30.12.2017 del Tribunale di Perugia,
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed i ricorsi;
udita la relazione svolta dal consigliere Ubalda Macrì;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale,
Pasquale Fimiani, che ha concluso chiedendo il rigetto del ricorso;
udito per gli imputati l'avv. David Zaganelli, che ha concluso chiedendo
l'accoglimento dei motivi
RITENUTO IN FATTO
1. Con sentenza in data 30.12.2017 il Tribunale di Perugia ha condannato
Trequattrini Danilo ed Italo per il reato di cui agli art. 110 cod. pen. e 256,
comma 1, lett. a), d. Igs. 152/2006, per aver, nella qualità di soci della Agricola
Trequattrini di Danilo ed Italo S.a.s., immesso nelle acque superficiali del fosso
della Costa, affluente del torrente Genna, in violazione dell'art. 192 d. Lgs.
152/2006, rifiuti non pericolosi rappresentati da liquame prodotto nel corso
dell'allevamento zootecnico suinicolo, come da accertamento degli Operanti
dell'ARPA Umbria, in Marsciano, frazione di Compignano, il 27.2.2013.
Penale Sent. Sez. 3 Num. 17508 Anno 2019
Presidente: SARNO GIULIO
Relatore: MACRI' UBALDA
Data Udienza: 03/10/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA