Sentenza Nº 15523 della Corte Suprema di Cassazione, 09-04-2019

Data di Resoluzione:09 Aprile 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Fidenzio Tiziana, nata a Palermo il 08/05/1957
avverso l'ordinanza in data 21/09/2018 del Tribunale di Palermo
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Antonio Corbo;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto procuratore generale Pierluigi
Pratola, che ha concluso per l'annullamento con rinvio;
udito, per il ricorrente, l'avvocato Salvatore Alberto Zammataro, che ha concluso
per l'accoglimento del ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Con ordinanza adottata in data 21 settembre 2018, e depositata in data 1
ottobre 2018, il Tribunale di Palermo, pronunciando in sede di riesame, ha
confermato il provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le
indagini preliminari del Tribunale di Palermo nei confronti di Tiziana Fidenzio in
relazione ad un immobile in ristrutturazione e piscina in edificazione in zona su
Penale Sent. Sez. 3 Num. 15523 Anno 2019
Presidente: CERVADORO MIRELLA
Relatore: CORBO ANTONIO
Data Udienza: 15/02/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA