Sentenza Nº 14410 della Corte Suprema di Cassazione, 02-04-2019

Data di Resoluzione:02 Aprile 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
Navone Paola nato a Milano il 07/08/1958
avverso l'ordinanza del 20/09/2018 del Tribunale del riesame di Milano
udita la relazione svolta dal Consigliere Antonio Costantini;
sentite le conclusioni del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto
Procuratore generale Luca Tampieri, che ha concluso per il rigetto del ricorso;
udito il difensore avv. Piero Magri che insiste nell'accoglimento dei motivi di
ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Paola Navone ricorre avverso l'ordinanza del Tribunale di Milano emessa
ex
art. 310 cod. proc. pen., che ha rigettato l'appello così confermando
l'ordinanza emessa dal G.i.p. presso il Tribunale di Milano del 25 luglio 2018, che
aveva, con unico provvedimento, revocato la misura cautelare degli arresti
domiciliari (avverso la quale era stato in precedenza frapposto appello rigettato
ex
art. 310 cod. proc. pen. e non impugnato), in accoglimento della richiesta del
P.M., e sostituito la stessa con la misura interdittiva della sospensione
dell'esercizio della pubblica funzione e/o del pubblico servizio
ex
art. 289 cod.
Penale Sent. Sez. 6 Num. 14410 Anno 2019
Presidente: PETRUZZELLIS ANNA
Relatore: COSTANTINI ANTONIO
Data Udienza: 23/01/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA