Sentenza Nº 13215 della Corte Suprema di Cassazione, 16-05-2019

Data di Resoluzione:16 Maggio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso 6279-2014 proposto da:
Marcotrigiano Giuseppe, elettivamente domiciliato in Roma, Via
Nicola Ricciotti N 11, presso lo studio dell'avvocato Costanza
Acciai, rappresentato e difeso dall'avvocato Luigi Ancona;
- ricorrente e controric. -
contro
Agostinacchio Pantaleo, De Marco Francesca, Agostinacchio
Lavermicocca Cosimo, Fiore Clementina,
elettivamente domiciliati in Roma, Via Vestricio Spurinna 105,
presso lo studio dell'avvocato Alessandra Gallini, rappresentati
e difesi dall'avvocato Nicola Fabrizio Solimini;
- controricorrenti -
nonchè contro
6,25'
)1°
Civile Sent. Sez. 2 Num. 13215 Anno 2019
Presidente: MATERA LINA
Relatore: CASADONTE ANNAMARIA
Data pubblicazione: 16/05/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
Lazazzara Maria elettivamente domiciliata in Roma, Via Savoia
72, presso lo studio dell'avvocato Piero Volpe, rappresentata e
difesa dagli avvocati Luigi Gagliardi e Luca Gagliardi;
- controric. e ric. incidentale -
nonchè contro
Cataldi Arcangela, Tuberoso Giovanna;
-
intimate
-
avverso la sentenza parziale n. 414/2006 depositata il
9/5/2006 e la sentenza definitiva n. 1745/2013 della Corte
d'appello di Bari, depositata il 12/12/2013;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del
20/06/2018 dal Consigliere Annamaria Casadonte;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale
Sergio Del Core che ha concluso per il rigetto di entrambi i
ricorsi;
udito l'Avvocato Luigi Ancona per il ricorrente Marcotrigiano
che si è riportato agli atti, l'Avvocato Nicola Fabrizio Solimini
per i controricorrenti Agostinacchio e altri che si è riporto agli
atti, nonchè l'Avvocato Luigi Gagliardi per la ricorrente
incidentale Lazazzara che si è riportato agli atti.
FATTI DI CAUSA
1.11 presente giudizio trae origine dalla domanda proposta da
Gaetanella Brindicci, Arcangela Cataldi, Cosimo Lavermicocca,
Clementina Fiore e Francesca De Marco - quali proprietari di
alcune unità costituenti porzioni di un nuovo complesso
immobiliare situato in Terlizzi alla via Favale - nei confronti di
Giuseppe Marcotrigiano, titolare dell'impresa edile costruttrice
ed alienante nonché nei confronti di Giovanna Tuberoso e
Maria Lazazzara, acquirenti di altre unità immobiliari del
medesimo complesso e loro alienate dal Marcotrigiano.
Ric. 2014 n. 06279 sez. 52 - ud. 20-06-2018
-2-
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA