Sentenza Nº 11306 della Corte Suprema di Cassazione, 03-04-2020

Data di Resoluzione:03 Aprile 2020
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sui ricorsi proposti da:
PANGALLO GIOVANNI nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 07/07/1963
PANGALLO FRANCESCO (CL.75) nato a MELITO DI PORTO SALVO il 01/07/1975
IDA MASSIMO nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 16/04/1973
PROSCENIO DOMENICO nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 18/02/1962
PANGALLO FRANCESCO (CL.74) nato a MELITO DI PORTO SALVO il 01/03/1974
IARIA DOMENICO CARMELO nato a MELITO DI PORTO SALVO il 29/10/1975
PANNUTI ANTONINO nato a SAN LORENZO il 17/01/1967
IARIA ANNUNZIATO nato a MELITO DI PORTO SALVO il 15/10/1978
MESIANO ANDREA PASQUALE nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 05/04/1947
PALAMARA AGOSTINO nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 27/04/1973
STELITANO FILIPPO nato a MELITO DI PORTO SALVO il 06/11/1978
ROMEO VINCENZO PASQUALE IVAN nato a MELITO DI PORTO SALVO il 21/01/1976
ATTINA' DOMENICO nato a MELITO DI PORTO SALVO il 25/08/1971
PANGALLO DOMENICO nato a ROCCAFORTE DEL GRECO il 13/03/1961
avverso la sentenza del 27/04/2017 della CORTE APPELLO di REGGIO CALABRIA
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
Penale Sent. Sez. 5 Num. 11306 Anno 2020
Presidente: CATENA ROSSELLA
Relatore: SCORDAMAGLIA IRENE
Data Udienza: 18/12/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
,..
udita la relazione svolta dal Consigliere IRENE SCORDAMAGLIA;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore MARIO MARIA
STEFANO PINELLI
che ha concluso chiedendo
Il Proc. Gen. così conclude:
per il ricorso di IARIA DOMENICO CARMELO chiede l'inammissibilità del ricorso;
per il ricorso di PANGALLO GIOVANNI chiede l'annullamento senza rinvio
limitatamente al trattamento sanzionatorio da rideterminarsi con la pena di anni 4 e
mesi 8di reclusione e rigetto nel resto;
per il ricorso proposto da STELITANO FILIPPO chiede il rigetto del ricorso;
per il ricorso proposto da IDA' MASSIMO chiede l'Annullamento senza rinvio
relativamente alla rideterminazione della pena da quantificarsi in anni 4 e mesi 8 di
reclusione e rigetto nel resto;
per il ricorso proposto da IARIA ANNUNZIATO chiede l'Annullamento senza rinvio
limitatamente al quantum del trattamento sanzionatorio da rideterminarsi in anni 4 e
mesi 8 di reclusione;
per il ricorso proposto da ROMEO VINCENZO PASQUALE IVAN chiede il rigetto del
ricorso;
per il ricorso proposto da PALAMARA AGOSTINO chiede l'Annullamento senza rinvio
limitatamente al quantum di pena da rideterminarsi in anni 4 e mesi 8 di reclusione e
rigetto nel resto;
per il ricorso proposto da PANNUTI ANTONINO chiede l'inammissibilità del ricorso;
per il ricorso proposto da PANGALLO FRANCESCO (75) chiede l'inammissibilità del
ricorso;
per il ricorso proposto da PROSCENIO DOMENICO chiede l'inammissibilità del ricorso;
per il ricorso proposto da PANGALLO DOMENICO chiede l'Annullamento senza rinvio
limitatamente al quantum di pena da rideterminarsi in anni 4 e mesi 8 di reclusione e
rigetto nel resto;
per il ricorso proposto da ATTINA' DOMENICO chiede il rigetto del ricorso;
per il ricorso proposto da MESIANO ANDREA PASQUALE chiede il rigetto del ricorso;
per il ricorso proposto da PANGALLO FRANCESCO (74) chiede il rigetto del ricorso.
udito il difensore
L'Avv. MARINO M. PUNTURIERI si riporta ai motivi di ricorso e insiste per
l'accoglimento dello stesso.
L'Avv. UMBERTO ABATE si riporta ai motivi di ricorso e insiste per l'accoglimento dello
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
stesso.
L'Avv. LORIS MARIA NISI si riporta ai motivi di ricorso e chiede la rideterminazione
pena per PANGALLO GIOVANNI così come richiesto dal Proc. Gen. Inoltre, fa presente
che PANGALLO DOMENICO è deceduto.
L' Avv. BASILIO ANTONINO PITASI si riporta ai motivi di ricorso e insiste per
l'accoglimento dello stesso.
L'Avv. ANTONINO CURATOLA si riporta ai motivi di ricorso e insiste per l'accoglimento
dello stesso.
L'Avv. GIACOMO IARIA insiste nell'accoglimento del ricorso.
L'Avv. DEMETRIO FRANCESCO FLOCCARI si riporta ai motivi di ricorso e insiste per
l'accoglimento dello stesso.
L'Avv. GIOVANNI ARICO si riporta ai motivi di ricorso e insiste per l'accoglimento dello
stesso.
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA