CONCORSO (scad. 20 dicembre 2012) - Selezione pubblica, per esami a un posto di categoria C posizione economica C1 area amministrativa a tempo pieno o parziale riservato alle categorie di cui all'articolo 1 della legge n. 68/1999.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174 recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche;

Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127;

Visto il vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Personale del comparto Universita';

Visto il decreto legislativo 30 marzo 200, n. 165 e successive modifiche;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;

Vista la legge 6 agosto 2008, n. 133;

Vista la legge 12 novembre 2011 n. 183 ed in particolare l'art.

15 in materia di decertificazione e semplificazione nei rapporti fra P.A. e privati;

Visto il Codice etico approvato dal Senato Accademico nella seduta del 17 maggio 2011 ed in particolare l'art. 8;

Considerato che le assunzioni di personale appartenente alle categorie protette non rientrano nella disciplina prevista dall'art.

66 comma 13 della legge 133 del 6 agosto 2008, dal decreto legislativo n. 49 del 29 marzo 2012 e dal decreto-legge n. 95 del 6 luglio 2012;

Vista la disposizione del Direttore Generale n. 68 del 9 agosto 2012 di autorizzazione alla copertura di n. 2 posti di categoria C, posizione economica C1, area amministrativa per le esigenze dell'Ateneo riservati alle categorie di cui all'art. 1 della legge n.

68/1999;

Verificato che sono state esperite con esito negativo le procedure di mobilita' di cui all'art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001 e di mobilita' ai sensi dell'art. 46 del contratto collettivo nazionale di lavoro comparto Universita' 1998/2001;

Accertata l'inesistenza di graduatorie utili;

Dispone:

  1. L'Universita' degli Studi di Brescia indice una procedura selettiva di personale, per esami, per la stipula di n. 1 contratto di lavoro a tempo indeterminato nella categoria C, posizione economica C 1, area amministrativa, a tempo pieno o parziale, riservata alle categoria di cui all'art. 1 della legge n. 68/1999. La procedura selettiva e' finalizzata allo svolgimento di attivita' amministrativa caratterizzata da un grado di autonomia che si esplica nello svolgimento di attivita' inerenti procedure, con diversi livelli di complessita', basate su criteri parzialmente prestabiliti e da un grado di responsabilita' relativo alla correttezza complessiva delle procedure gestite, da espletarsi presso strutture per le quali sono richieste specifiche conoscenze linguistiche e dell'organizzazione universitaria.

  2. La graduatoria di merito, formulata a seguito della predetta selezione, sara' ritenuta altresi' utile per attingere unita' di personale da assumere a tempo determinato per far fronte alle esigenze gestionali di tipo organizzativo, tecnico o sostitutivo che potrebbero presentarsi presso le strutture dell'Ateneo. Essa sara' valida per 36 mesi dalla data di emissione e verra' utilizzata anche per ulteriori rapporti di lavoro per le esigenze che si dovessero presentare.

    Si precisa che la rinuncia al rapporto di lavoro a tempo indeterminato comporta la decadenza dalla graduatoria a tutti gli effetti mentre la rinuncia al rapporto di lavoro a tempo determinato, sia a tempo pieno che parziale, non comporta la decadenza dalla graduatoria.

  3. L'amministrazione garantisce parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

  4. I candidati dovranno essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione, dei seguenti requisiti:

    1) Appartenenza alle categorie di cui all'art. 1 della legge n.

    68/1999. Per la peculiarita' delle mansioni da svolgere, i candidati dovranno presentare un residuo visivo che consenta riconoscimento di persona o cose ad almeno 5 metri e la capacita' di comunicare ed interagire direttamente o tramite telefono;

    2) Possesso...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA