LEGGE 4 novembre 2011, n. 24 - Misure urgenti e straordinarie per il rilancio e per il superamento della crisi dell'area industriale di Termini Imerese. Modifiche all'articolo 128 della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11.

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicata nel Suppl. Ord. alla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia (parte I) n. 47 dell'11 novembre 2011 (n. 45)) L'ASSEMBLEA REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Promulga

la seguente legge:

Art. 1

Regime di garanzia ad hoc 1. La Regione e' autorizzata ad intervenire in favore delle imprese che realizzino programmi di investimento destinati alla riqualificazione dell'area industriale di Termini Imerese nonche' progetti di sviluppo e riqualificazione produttiva promossi dalle imprese gia' operanti nell'area, per gli effetti dell'accordo di programma sottoscritto con il Ministero dello sviluppo economico in data 16 febbraio 2011, mediante la concessione di garanzie ad hoc a norma del punto 3 della Comunicazione della Commissione sull'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato CE agli aiuti di Stato concessi sotto forma di garanzie (2008/C 155/02).

  1. La gestione degli interventi di cui al presente articolo, nel rispetto della normativa comunitaria, puo' essere affidata a societa' o enti, anche partecipati dalla Regione, in possesso dei necessari requisiti tecnici e organizzativi.

  2. Agli scopi di cui al presente articolo si provvede nell'ambito della dotazione finanziaria regionale destinata agli interventi di cui all'art. 6, comma 1, lettera b), dell'accordo di programma sottoscritto con il Ministero dello sviluppo economico in data 16 febbraio 2011, nella misura di 100.000 migliaia di euro.

  3. Con decreto del Presidente della Regione, su proposta dell'Assessore regionale per l'economia, di concerto con l'Assessore regionale per le attivita' produttive, previa delibera della Giunta regionale, da emanarsi entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono disciplinate le modalita' di attuazione del presente articolo.

  4. L'Assessore regionale per le attivita' produttive ogni tre mesi riferisce all'Assemblea regionale siciliana sullo stato di attuazione della presente legge.

    Art. 2

    Modifiche all'art. 128 della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11

  5. L'applicazione dei principi settoriali e dei connessi criteri e modalita'...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA