DECRETO 12 aprile 2012 - Ricostituzione del Comitato provinciale I.N.P.S. di Napoli. (12A06127)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE TERRITORIALE DEL LAVORO

di Napoli

Visti gli articoli 1, 34 e 35 del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1910, n. 639, recante norme di attuazione delle deleghe conferite al Governo con gli articoli 27 e 29 della legge 30 aprile 1969, n. 153, concernente la revisione degli ordinamenti pensionistici e norme in materia di sicurezza;

Vista la legge 9 marzo 1989, n. 88, concernente la ristrutturazione dell'Istituto nazionale della previdenza sociale e, in particolare, gli articoli 44, 46 e 49;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479, in materia di riordino e soppressione di enti pubblici di previdenza ed assistenza;

Visto l'art. 7, comma 10, della Legge 30 luglio 2010, n. 122, recante - Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica -, il quale dispone che con effetto dalla ricostituzione dei comitati amministratori delle gestioni, fondi e casse di cui all'articolo 1, primo comma, numero 4, del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1970, n. 639, e successive modificazioni, nonche' dei comitati previsti dagli articoli 33 e 34 del medesimo decreto del Presidente della Repubblica, il numero dei rispettivi componenti e' ridotto in misura non inferiore al trenta per cento;

Rilevata la necessita' di procedere alla ricostituzione del comitato provinciale dell'I.N.P.S. di Napoli, costituito con decreto direttoriale n. 325 del 13 novembre 2007, secondo le nuove disposizioni normative;

Vista la circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale n. 13/3PS/127644 del 29 agosto 1970, contenente le direttive per la costituzione dei comitati provinciali dell'I.N.P.S. ed i criteri per quanto attiene al rapporto proporzionale e alla ripartizione settoriale delle rappresentanze dei lavoratori dipendenti, dei datori di lavoro e dei lavoratori autonomi;

Vista la circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale Direzione generale della previdenza e della assistenza sociale Div. III n. 31/89 prot. n. 2/3PS/95838 del 14 aprile 1989, recante le istruzioni per la costituzione dei comitati provinciali dell'I.N.P.S. in attuazione della legge n. 89/1989;

Vista la nota prot. 0001996 del 09/07/2010 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Segretariato Generale - Div. I, concernente le linee di indirizzo per l'applicazione dell'art. art. 7, comma 10, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 - composizione Comitati provinciali INPS;

Vista la nota prot. 0001075 del 21/01/2011 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione generale per le politiche previdenziali - Div. II, concernente chiarimenti sulla presidenza delle Commissioni speciali costituite in seno ai Comitati provinciali dell'INPS, ex art. 46, comma 3, della legge n. 88/89;

Considerato che la selezione da operare per l'individuazione delle organizzazioni maggiormente rappresentative alle quali chiedere le designazioni ai fini delle nomine e' da porre in relazione al numero dei membri previsto dall'art. 44 della legge n. 89/1989 citata, cosi' come modificato dall'art. 7 comma 10 della L. 122/2010;

Rilevato che dai dati acquisiti da questa Direzione si puo' desumere - per l'importanza e il grado di sviluppo delle diverse attivita' produttive nella provincia e per la consistenza numerica ed il diverso indice annuo di occupazione delle forze di lavoro che vi sono impiegate - il prevalere, in particolare quale riferimento per la ripartizione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA