SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.P.A. (scad. 20 febbraio 2013) - Bando di gara - Settori speciali Riattivazione di carbone attivo granulare (Rif. APP_51/2012)

 
ESTRATTO GRATUITO

Bando di gara - Settori speciali Riattivazione di carbone attivo granulare (Rif. APP_51/2012) I.1) SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.P.A., C.so XI Febbraio n. 14, 10152 Torino, Italia, Telefono 011 4645.111 - Fax 011 4365.575 - Posta elettronica info@smatorino.it - Indirizzo Internet (URL) e profilo committente: Http://www.smatorino.it. CAPITALE SOCIALE NOMINALE Euro 345.533.761,65 C.F. - P.IVA 07937540016. Ulteriori informazioni e documentazione complementare sono disponibili presso: Societa' Metropolitana Acque Torino S.p.A., corso XI Febbraio n. 22-10152 Torino - Tel. 011 4645396 E-mail: ufficio.gare@smatorino.it Fax: 011 46451207 Indirizzo Internet (URL) http://www.smatorino.it - Offerte vanno inviate: Societa' Metropolitana Acque Torino s.p.a. Ufficio Protocollo, corso XI Febbraio n. 14-10152 Torino- Indirizzo Internet (URL) http://www.smatorino.it I.2) PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA': Acqua II.1.2) Tipo di appalto: Servizi Categoria: 16 Luogo principale di esecuzione: Torino e provincia. Codice NUTS ITC11 II.1.3) Il bando riguarda un appalto pubblico II.1.5) Breve descrizione dell'appalto: Procedura aperta ai sensi dell'art. 3, comma 37 del D.lgs. 163/2006 per l'affidamento del servizio di riattivazione di carbone attivo granulare. II.1.6) CPV Oggetto principale 24311800 II.1.8) Divisione in lotti: NO II.2.1) Quantitativo totale: Importo complessivo presunto dell'appalto Euro 1.558.000,00 oltre ad un importo opzionale di Euro 1.558.000,00 per l'opzione di cui al successivo punto II.2.2). II.2.2) Opzioni: SI Descrizioni delle opzioni: ove ricorrano i presupposti, la Stazione appaltante si riserva la facolta' di rinnovare il contratto fino ad un massimo di ulteriori 24 mesi, mediante ripetizione del servizio ai sensi dell'art. 57 comma 5 b) del D.lgs. 163/2006. II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: 730 gg. III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria: pari al 2% dell'importo dell'appalto a base di gara. Cauzione definitiva ai sensi dell'art. 113 del D.lgs. n. 163 del 12/4/2006. Assicurazioni come da Capitolato Speciale d'Appalto. III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: Finanziamento: fondi propri - Pagamenti come da Capitolato Speciale d'Appalto. III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: Raggruppamenti ammessi ai sensi art. 37 del D.Lgs. 163 del 12/04/06...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA