DECRETO 28 settembre 2009 - Regole tecniche e di sicurezza relative al permesso ed alla carta di soggiorno. (10A00906)

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

Capo I

Regole tecniche e di sicurezza
relative al permesso di soggiorno

IL MINISTRO DELL'INTERNO

di concerto con

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

e

IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE

Visti gli articoli 5 e 9 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante il «Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione giuridica dello straniero in Italia», e successive modificazioni ed integrazioni;

Visti gli articoli 11 e 16 del decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n.394 e successive modificazioni ed integrazioni, recante il regolamento di attuazione del predetto testo unico;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante il codice in materia di protezione dei dati personali;

Visto il regolamento CE n. 1030/2002 del 13 giugno 2002 che istituisce un modello uniforme per i permessi di soggiorno rilasciati a cittadini di Paesi terzi;

Visto il decreto ministeriale 4 agosto 2003, e successive modificazioni ed integrazioni, recante «Istruzioni per la disciplina dei servizi di vigilanza e controllo sulla produzione delle carte valori e degli stampati a rigoroso rendiconto»;

Visto il decreto 3 agosto 2004, recante «Regole tecniche e di sicurezza relative al permesso ed alla carta di soggiorno», con il quale e' stato approvato il vigente modello di permesso di soggiorno;

Vista la direttiva 2003/109/CE del Consiglio UE relativa allo status dei cittadini di paesi terzi soggiornanti di lungo periodo;

Visto il decreto legislativo 8 gennaio 2007, n. 3 di attuazione della direttiva 2003/109/CE relativa allo status di cittadini di paese terzi soggiornanti di lungo periodo;

Visti gli articoli 7-vicies-ter e 7-vicies-quater della legge 31 marzo 2005, n.43;

Vista la procedura d'infrazione 2006/2075 attivata nei confronti dell'Italia, ai sensi dell'art. 226 Trattato CE con decisione della Commissione del 6 maggio 2008;

Rilevata l'esigenza di provvedere alla modifica del vigente modello del permesso di soggiorno conformemente alle previsioni introdotte dal regolamento CE n. 1030/2002 e dai citati articoli 5, e 9, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e 11 e 16 del decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394;

Decreta:

Art. 1

Definizioni

  1. Ai sensi del presente decreto si intende:

    1. per «documento di soggiorno: il "permesso di soggiorno" di cui all' art. 5, comma 8, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni, o il "permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo», di cui all'art. 9 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni, costituito dall'insieme del supporto fisico e del supporto informatico;

    2. per «SSCE-PSE»: il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei permessi di soggiorno;

    3. per «Istituto»: l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Spa;

    4. per «Magazzino»: il Magazzino Tesoro del Ministero dell'economia e delle finanze;

    5. per «Vettore»: il vettore selezionato specializzato nel trasporto e nella distribuzione, su tutto il territorio nazionale, dei valori in condizioni di sicurezza;

    6. per «Enti»: le amministrazioni e gli uffici competenti per il procedimento amministrativo, per l'attivazione informatica e la consegna dei documenti di soggiorno;

    7. per «ente responsabile dell'SSCE: il Dipartimento della Pubblica sicurezza del Ministero dell'interno;

    8. per «dati»: i dati identificativi dello straniero e di eventuali figli minorenni;

    9. per «chiavi di sicurezza»: la coppia di chiavi...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA