Regolamento delle assemblee degli azionisti della s.p.a. (Facsimile 1)

Autore:Cinzia De Stefanis
Aggiornato al:Gennaio 2008
 
ESTRATTO GRATUITO

Page 794

CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI

ART. 1 - AMBITO DI APPLICAZIONE

1) Il presente regolamento disciplina lo svolgimento dell'assemblea ordinaria e straordinaria della società.

CAPO II COSTITUZIONE

ART. 2 - INTERVENTO, PARTECIPAZIONE E ASSISTENZA IN ASSEMBLEA

1) Possono intervenire in assemblea gli azionisti e gli altri titolari di diritto di voto.

2) Possono partecipare all'assemblea dirigenti o dipendenti della società o delle società del gruppo e altri soggetti la cui partecipazione sia ritenuta utile dal presidente dell'assemblea in relazione agli argomenti da trattare o per lo svolgimento dei lavori.

3) Possono assistere all'assemblea, con il consenso del presidente, esperti, analisti finanziari e giornalisti accreditati.

4) Il presidente, prima dell'illustrazione degli argomenti all'ordine del giorno, dà notizia all'assemblea della partecipazione e dell'assistenza alla riunione dei soggetti indicati nei commi 2 e 3 del presente articolo.

ART. 3 - VERIFICA DELLA LEGITTIMAZIONE ALL'INTERVENTO IN ASSEMBLEA E ACCESSO AI LOCALI DELLA RIUNIONE

1) La verifica della legittimazione all'intervento in assemblea ha inizio nel luogo di svolgimento della riunione, almeno un'ora prima di quella fissata per l'assemblea, salvo diversa indicazione contenuta nell'avviso di convocazione.

2) Coloro che hanno diritto di intervenire in assemblea devono esibire al personale incaricato dalla società, all'ingresso dei locali in cui si svolge la riunione, un documento di identificazione personale e la certificazione indicata nell'avviso di convocazione. Il personale incaricato dalla società rilascia apposito documento da conservare per il periodo di svolgimento dei lavori assembleari.

ART. 4 - COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA E APERTURA DEI LAVORI

1) All'ora fissata nell'avviso di convocazione assume la presidenza dell'assemblea la persona indicata dallo statuto.

2) Il presidente dell'assemblea è assistito da un segretario, anche non socio. Il presidente, per la redazione del verbale, può richiedere l'assistenza di un notaio anche nei casi non previsti dalla legge. Il segretario o il notaio possono farsi assistere da persone di propria fiducia.

3) Il presidente può farsi assistere dai soggetti autorizzati a partecipare all'assemblea, incaricandoli altresì di illustrare gli argomenti all'ordine del giorno e di rispondere alle domande poste in relazione a specifici argomenti.

4) Il presidente può farsi assistere anche da esperti esterni appositamente...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA