DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 8 marzo 2010, n. 8 - Disposizioni regolamentari concernenti la realizzazione di particolari opere e interventi nelle aree agricole e di apiari.

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della regione Trentino-Alto Adige n. 18/I-II del 4 maggio 2010) IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Visti gli articoli 53 e 54, primo comma, numero 1, del decreto del presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670, recante 'Approvazione del testo unico delle leggi costituzionali concernenti lo Statuto speciale per il Trentino Alto Adige';

Visti gli articoli 62, 97 e 98 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 e l'articolo 9 della legge provinciale 1° marzo 2008, n.

2;

Vista la deliberazione della giunta provinciale n. 398 del 26 febbraio 2010 recante 'Disposizioni regolamentari concernenti la realizzazione di particolari opere e interventi nelle aree agricole e di apiari';

Emana il seguente regolamento:

Disposizioni regolamentari concernenti la realizzazione di particolari opere e interventi nelle aree agricole e di apiari.

Art. 1

Oggetto e definizioni 1. In attuazione dei seguenti articoli della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (legge urbanistica provinciale), e della legge provinciale 11 marzo 2008, n. 2 (Norme per la tutela e per la promozione dell'apicoltura), questo regolamento definisce:

  1. i casi e le condizioni per la realizzazione di una ulteriore unita' abitativa e di foresterie nelle aree agricole, secondo quanto previsto dall'articolo 62, commi 3 e 6, della legge urbanistica provinciale;

  2. la disciplina per la realizzazione dei manufatti di limitate dimensioni nelle aree agricole, secondo quanto previsto dall'articolo 62, comma 7, della legge provinciale n. 1 del 2008;

  3. l'individuazione delle opere di bonifica agraria e di sistemazione del terreno non soggette a titolo edilizio, secondo quanto previsto dall'articolo 97, comma 1, lettera d), della legge provinciale n. 1 del 2008;

  4. le condizioni ed i criteri per l'installazione di tunnel e serre a scopo agronomico, secondo quanto previsto dall'articolo 98 della legge provinciale n. 1 del 2008;

  5. la disciplina per la realizzazione degli apiari, secondo quanto previsto dall'articolo 9 della legge provinciale n. 2 del 2008.

    1. In questo regolamento sono utilizzate le seguenti abbreviazioni:

  6. il Piano urbanistico provinciale e' indicato anche come 'PUP';

  7. l'Allegato B (Norme di attuazione) della legge provinciale 27 maggio 2008, n. 5 (Approvazione del nuovo piano urbanistico provinciale) e' indicato come 'norme di attuazione del PUP'.

    Art. 2

    Casi e condizioni per la realizzazione di una ulteriore unita' abitativa e di foresterie 1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 37, comma 4, lettera a), delle norme di attuazione del PUP e dalle relative disposizioni attuative, la realizzazione di una ulteriore unita' abitativa nelle aree agricole di cui agli articoli 37 e 38 delle norme di attuazione del PUP e' consentita per garantire la continuita' gestionale anche in presenza di ricambi generazionali, nei seguenti casi:

  8. subentro per cessazione dell'attivita' del precedente conduttore, se si verificano tutte le seguenti condizioni:

    1) l'imprenditore agricolo che subentra nella gestione non abbia eta' superiore a 40 anni al momento della richiesta della concessione edilizia;

    2) l'imprenditore che cessa l'attivita' abbia eta' superiore a 50 anni;

    3) la prima unita' abitativa in area agricola sia stata realizzata da non meno di 10 anni;

    4) il soggetto subentrante nella gestione sia parente entro il secondo grado o affine entro il primo grado di quello che cessa l'attivita';

    5) l'azienda che forma oggetto di subentro nella gestione non sia stata costituita in seguito alla divisione di un'azienda preesistente avvenuta nel triennio antecedente al momento della richiesta di concessione edilizia, oppure, se...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA