DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 agosto 2010, n. 17 - Regolamento di attuazione della legge regionale 2 marzo 2010, n. 4, recante «Nuovo ordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura».

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicata nel Supplemento ordinario n. 36 al Bollettino ufficiale della Regione Sicilia n. 38 del 13 agosto 2010) IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Visto lo Statuto della Regione;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 5 novembre 1949, n. 1182, recante Norme di attuazione dello Statuto della Regione siciliana nelle materie relative all'industria ed al commercio;

Vista la legge 29 dicembre 1993, n. 580, recante Riordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura;

Vista la legge regionale 4 aprile 1995, n. 29, recante Norme sulle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e altre norme sul commercio;

Visto l'art. 56 della legge regionale 8 febbraio 2007, n. 2;

Visto il decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 23, recante Riforma dell'ordinamento relativo alle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, in attuazione dell'art. 53 della legge 23 luglio 2009, n. 99;

Vista la legge regionale 2 marzo 2010, n. 4, recante Nuovo ordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato ed agricoltura e, in particolare, il comma 4 dell'art. 1 che prevede l'adozione, su proposta dell'Assessore regionale per le attivita' produttive e previo parere della competente commissione dell'Assemblea regionale siciliana, di un regolamento che determini le disposizioni applicative ed individui gli organi regionali competenti nel rispetto delle loro attribuzioni, nonche' l'art. 5 della stessa legge secondo cui 'le disposizioni di cui all'art. 1, commi 1, 2 e 3, all'art. 2, all'art. 3 e all'art. 4 si applicano a decorrere dall'entrata in vigore del regolamento di cui al comma 4 dell'art. 1';

Visto il parere della commissione III 'Attivita' produttive' dell'Assemblea regionale siciliana reso nella seduta n. 150 del 30 giugno 2010;

Visto il parere n. 890/10 del Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana reso nell'adunanza del 12 luglio 2010;

Considerato che in merito all'art. 11 dello schema di regolamento, nei confronti del quale il C.G.A. non ne ha condiviso l'impostazione 'che sposta l'entrata in vigore dell'art. 20 della legge n. 580/1993 nella sua interezza a 90 giorni dopo l'entrata in vigore del decreto del Ministro dello sviluppo economico', la Giunta regionale ha ritenuto di confermare 'la previsione di slittamento a 90 giorni al fine di consentire il conseguente adeguamento che dovra' essere apportato all'elenco predisposto sulla base dei criteri e requisiti occorrenti per l'individuazione dei segretari generali delle camere.';

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 294 del 29 luglio 2010;

Su proposta dell'Assessore regionale per le attivita' produttive;

E m a n a il seguente regolamento:

Art. 1

Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento attua il nuovo ordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura nella Regione, determinandone le modalita' applicative ai sensi dell'art.

1, comma 4, della legge regionale 2 marzo 2010, n. 4 e per gli effetti dell'art. 5, comma 1, della medesima legge regionale.

Art. 2

Natura e sede (Art. 1, legge 29 dicembre 1993, n. 580, come modificato all'art. 1, comma 1, decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 23) 1. Le camere di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA