DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 gennaio 2012, n. 9 - Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate per il rafforzamento, il consolidamento e il sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia e il distretto industriale del mobile in attuazione dell'articolo 2, comma 96 della legge regionale 11/2011.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia n. 4 del 25 gennaio 2012) IL PRESIDENTE Vista la legge 23 gennaio 1970, n. 8 ed in particolare gli articoli 4 e 5 ai sensi dei quali l'operativita' del al Fondo di rotazione per iniziative economiche di cui alla legge 18 ottobre 1955, n. 908 (Costituzione del Fondo di rotazione per iniziative economiche nel territorio di Trieste e nella provincia di Gorizia), viene estesa all'intero territorio del Friuli Venezia Giulia e viene consentito alla Regione di far affluire a detto Fondo somme proprie da depositare in un conto corrente fruttifero presso la Tesoreria regionale, costituendo nell'ambito del Fondo di rotazione medesimo, una gestione separata;

Considerato che, per effetto del decreto legislativo 23 aprile 2002, n. 110 (Norme di attuazione dello statuto speciale della Regione Friuli Venezia Giulia concernenti il trasferimento di funzioni in materia di energia, miniere, risorse geotermiche e incentivi alle imprese), ai sensi degli articoli 8 e 9, sono state trasferite alla Regione Friuli Venezia Giulia le funzioni amministrative relative al Fondo di rotazione per iniziative economiche di cui alla legge 18 ottobre 1955, n. 908 e successive modifiche ed integrazioni, con conseguente trasferimento di risorse e subentro nei rapporti attivi e passivi in essere da parte della Regione medesima nei confronti dello Stato;

Visto l'art. 6, comma 50, della legge regionale 23 agosto 2002, n. 23, che ribadisce che 'In relazione al disposto di cui agli art.

8, commi 1, 2, e 9, comma 2, del decreto legislativo 110/2002, la Regione subentra allo stato nei rapporti giuridici attivi e passivi del Fondo di rotazione per iniziative economiche di cui alla legge 18 ottobre 1955, n. 908 e successive modifiche, comprese le convenzioni in essere con le banche convenzionate';

Visto la legge regionale 11 agosto 2011, n. 11 (Assestamento del bilancio 2011 e del bilancio pluriennale per gli anni 2011-2013 ai sensi dell'art. 34 della legge regionale 21/2007) ed in particolare l'art. 2, comma 95, ai sensi del quale la Regione e' autorizzata, ai sensi dell'art. 25, commi 2 e 3, della legge regionale 8 agosto 2007, n. 21, (Norme in materia di programmazione finanziaria e contabilita' regionale) a costituire, nell'ambito del Fondo di rotazione per iniziative economiche nel Friuli Venezia Giulia (F.R.I.E.), la Sezione per i distretti industriali della sedia e del mobile ai fini dell'attivazione di finanziamenti a condizioni agevolate per il rafforzamento, il consolidamento e il sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia di cui alla deliberazione della Giunta regionale 19 gennaio 2007, n. 59, ed il distretto industriale del mobile di cui alla deliberazione della Giunta regionale 2 marzo 2007, n. 411;

Atteso che ai sensi dell'art. 2, comma 96, della menzionata legge regionale 11/2011, con regolamento regionale sono definiti criteri e modalita' per la concessione dei finanziamenti di cui al comma 95;

Atteso che ai sensi dell'art. 2, comma 97, della menzionata legge regionale 11/2011, la Regione e' autorizzata a stipulare, su conforme deliberazione della Giunta regionale, un atto aggiuntivo alla convenzione di data 30 settembre 2008 stipulata con Mediocredito S.p.A.;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 1860 del 24 settembre 2010, con la quale e' stata approvata l'articolazione e la declaratoria delle funzioni delle strutture organizzative della Presidenza della Regione, delle Direzioni centrali e degli Enti regionali;

Visto in particolare l'art. 81 punto e) dell'allegato A della sopra citata deliberazione della Giunta regionale che attribuisce alla Direzione centrale attivita' produttive ed in particolare al Servizio affari generali, amministrativi e per l'accesso al credito delle imprese il coordinamento e l'attuazione degli interventi per il credito agevolato alle attivita' economiche e produttive, con riferimento al Fondo di rotazione per iniziative economiche nel Friuli Venezia Giulia (F.R.I.E.) di cui alla legge 18 ottobre 1955, n. 908;

Visto il testo del 'Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate per il rafforzamento, il consolidamento e il sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia e il distretto industriale del mobile in attuazione dell'art. 2, comma 96 della legge regionale 11/2011';

Ritenuto di emanare il suddetto Regolamento;

Visto l'art. 42 dello Statuto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;

Visto l'art. 14 delle legge regionale 18 giugno 2007, n. 17, avente ad oggetto 'Determinazione della forma di governo della Regione Friuli Venezia Giulia e del sistema elettorale regionale, ai sensi dell'art. 12 dello Statuto di autonomia';

Su conforme deliberazione della Giunta regionale n. 2617 del 29 dicembre 2011;

Decreta:

1. E' emanato il Regolamento concernente 'Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate per il rafforzamento, il consolidamento e il sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia e il distretto industriale del mobile in attuazione dell'art.

2, comma 96 della legge regionale 11/2011' nel testo allegato che costituisce parte integrante e sostanziale del presente decreto.

2. E' fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservarlo e farlo osservare come Regolamento della Regione.

3. Il presente decreto sara' pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione.

TONDO

Allegato

Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate per il rafforzamento, il consolidamento e il sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia e il distretto industriale del mobile in attuazione dell'art. 2, comma 96 della legge regionale 11/2011

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI Capo I Finalita' e ambito di applicazione Art. 1

Finalita' 1. In attuazione dell'art. 2, comma 96, della legge regionale 11 agosto 2011, n. 11 (Assestamento del bilancio 2011 e del bilancio pluriennale per gli anni 2011-2013 ai sensi dell'art. 34 della legge regionale 21/2007), il presente regolamento disciplina criteri e modalita' per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate diretti al rafforzamento, al consolidamento ed al sostegno finanziario delle imprese che formano il distretto industriale della sedia di cui alla deliberazione della Giunta regionale 19 gennaio 2007, n. 59 (Individuazione del 'distretto industriale della sedia'), e il distretto industriale del mobile di cui alla deliberazione della Giunta regionale 2 marzo 2007, n. 411 (Individuazione del distretto industriale del mobile).

2. Ai fini di cui al comma 1, sono concessi i seguenti incentivi:

  1. finanziamenti agevolati per l'attivazione di investimenti...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA