Pubblica Funding No. 1 S.R.L.

 
ESTRATTO GRATUITO

Avviso di cessione di crediti pro soluto ai sensi del combinato disposto degli articoli 1 e 4 della legge 30 aprile 1999, n. 130 (la "Legge sulla Cartolarizzazione") e dell'articolo 58 del Testo Unico Bancario relativo alla cessione tra Pubblica Funding No. 1 S.r.l. (la "Societa'") e S.F. Trust Italia S.r.l., con sede legale in Roma, Via Farini n. 62, iscritta nel Registro delle Imprese di Roma con il numero 05783310963 e nell'elenco generale ex art. 106 del D.lgs. 385/93 (il "Testo Unico Bancario") con il numero 39808 (il "Cedente").

La Societa' comunica che, con atti di cessione in data 31.01.2011 formalizzati nel rispetto degli articoli 69 e 70 del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440 e dell'articolo 117 del Decreto Legislativo n. 163 del 12 Aprile 2006 (l'"Atto di Cessione"), ha acquistato pro soluto dal Cedente tutti i crediti: (A) originati dalla fornitura di beni e servizi sanitari resi dalle imprese (i "Fornitori") rispettivamente: 1) Combustibili Nuova Prenestina S.r.l., con sede in Via di Torricola n. 180, 00178 Roma (RM), Codice fiscale e numero di iscrizione presso il Registro delle Imprese di Roma n. 01103180582, nei confronti delle seguenti aziende sanitarie locali e istituti ospedalieri: AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI, AZIENDA U.S.L. ROMA/Dcollettivamente le "Aziende" e, ciascuna, l'"Azienda"); (B) trasferiti pro soluto dai Fornitori al Cedente nel rispetto delle formalita' di cui agli articoli 69 e 70 del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440 e dell'articolo 117 del Decreto Legislativo n. 163 del 12 Aprile 2006; e (C) che soddisfino tutti i seguenti criteri di blocco: 1. Il Credito e' vantato nei confronti di una Pubblica Amministrazione. 2. Il Credito e' rappresentato da una fattura o da una distinta contabile riepilogativa (DCR). 3. Il Credito e' denominato in Euro e include la relativa imposta sul valore aggiunto (IVA) (ove applicabile). 4. Il Credito e' esigibile in Italia ed e' regolato dalla legge Italiana. 5. Le prestazioni da cui deriva il Credito sono state completate ed eseguite dal relativo Fornitore nel rispetto della legge italiana. 6. Il Credito puo' essere liberamente e validamente ceduto e trasferito al Cessionario e non ci sono limiti legali, regolamentari o contrattuali o obbligazioni personali vincolanti che ne...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA