Prefazione

Autore:Onofrio Fanelli
Occupazione dell'autore:Presidente del Consiglio scientifico dell''Istituto per la documentazione giuridica
Pagine:IX-X
 
ESTRATTO GRATUITO

Nel quadro della prestigiosa attività editoriale dell'istituto per la Documentazione Giuridica di Firenze, che dall'editoria tradizionale si espande ormai anche verso l´ editoria elettronica, ben si inserisce il volume curato da due valorosi ricercatori dell'Istituto, Antonio Cammelli ed Elio Fameli, che, facendo seguito al volume, curato dai medesimi studiosi, su «Diritto al'informazione ambientale e sistemi informativi orientati al cittadino» (CEDAM, 1996), ha per oggetto un settore, quello ambientalstico, che da oltre due lustri è al centro dell'attenzione degli studi dell'LD.G. Tale materia, dai tanti e delicati risvolti giuridici, ben si coniuga con l' utilizzazione delle tecnologie informatiche, come è ben evidenziato anche dal titolo del libro. Sicché, anche sotto tale aspetto, esso trova appropriata collocazione nel vasto e variegato campo delle attività giuridico-informatiche dell'Istituto.

L' informazione è diventata un bene di primaria importanza economica e culturale (tant'è che dal «mercato dell´formazione» si è passati, con la penetrazione di tale bene anche nella vita sociale, aia «società dell'informazione»); e, in particolare, l'informazione ambientale è un fattore determinante per il miglioramento della qualità della vita.

La circolazione e la trasparenza dell' informazione è fondamentale ed è favorita ormai anche da quella possente ragnatela di reti telematiche che va sotto i nome di Internet. E l'informazione ambientale, dato il suo carattere intrinsecamente txansfrontaliero, più d'ogni altra deve poter viaggiare senza barriere geografiche, politiche e linguistiche. Basti, in proposito, ricordare il recente decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, che, in attuazione della direttiva europea n. 90/313, concernente la libertà di accesso alle informazioni in materia ambientale, e in conformità all' ampio diritto di accesso ai documenti amministrativi assicurato nel nostro Paese dalla legge 7 agosto 1990, n. 241, garantisce a chiunque la libertà di accesso alle...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA