Prefazione

Autore:Gaetano Veneto
Pagine:11-12
 
ESTRATTO GRATUITO
11
Prefazione
Un fortunato programma radiofonico, in onda su di una rete nazionale spe-
cializzata nel campo economico tutti i pomeriggi della settimana lavorativa, e
quindi purtroppo difficilmente ascoltabile per i “fortunati” che ancora lavorano
nel nostro Paese, salvo un finora sventato golpe sull’art. 18, affronta i temi eco-
nomici e finanziari che affliggono quotidianamente la nostra vita in un’Italia
oggi “ricca” soprattutto di incertezze e paure.
Nella trasmissione il conduttore, grande esperto dei temi che affronta ed
insieme dotato di un grande humour, per alleggerire la mestizia degli ascoltatori
in questi periodi di vacche magre, intervalla le informazioni di politica econo-
mica e finanziaria, inserendo degli “stacchi” musicali che riproducono sempre lo
stesso brano di una canzone che, nei suoi contenuti, risuona attualissima.
Il réfrain è sempre uno: “Ma cos’è questa crisi?...Ah... la crisi”.
L’ironia è drammatica, se non tragica di questi tempi.
Raccontando quanto sopra il riferimento al mobbing, se si riflette un attimo,
è immediato, anzi puntualmente esplicativo del contenuto del leggero, insieme
ricco di spunti, quanto attuale tema affrontato da Antonio Belsito.
Così come la crisi turba le menti e, soprattutto, fiacca le volontà degli stan-
chi e delusi nostri concittadini, spesso portando a prefigurare oscuri ed incerti
scenari nell’immediato futuro, il mobbing appare, almeno a prima vista, il più
grande “male oscuro” di questo nuovo secolo.
Si tratta di una malattia non certo così grave e tremenda come quelle che
colpiscono il nostro corpo, dai tumori all’AIDS, che falcidiano la nostra società,
specialmente nelle zone più povere e sfortunate del pianeta. Si tratta di un male
però che sottilmente, spesso subdolamente, colpisce sempre più, all’interno dei
gruppi sociali (da quelli micro come la famiglia a quelli sempre più grandi delle
organizzazioni produttive dove convivono pochi o molti lavoratori) che appare
di difficile definizione e ancor più difficile cura o prevenzione.
Crisi e mobbing sono due aspetti di una sola realtà, quella dell’incertezza,
dello sbandamento e della totale mancanza di regole e tutele che colpiscono
le più elementari forme di organizzazione sociale e produttiva del capitalismo
occidentale fino a poco tempo addietro dominante sul nostro pianeta.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA