Pratiche sleali e tutele legali: dal modello economico alla disciplina giuridica

Autore:Aurelio Gentili
Pagine:37-67
RIEPILOGO

1. Due questioni sulle pratiche commerciali sleali: quale concetto di "slealtà"? quali tutele individuali? - 2. I silenzi e le elusioni del dettato legale interno e comunitario. - 3. La teoria economica sottesa alla legislazione interna e comunitaria. - 4. Gli strumenti di politica del diritto suggeriti dalla teoria economica per la repressione delle pratiche commerciali scorrette. - 5. (segue):... (visualizza il riepilogo completo)

 
ESTRATTO GRATUITO
37
rivista di diritto privato Saggi e pareri
3/2010
Pratiche sleali e tutele legali: dal modello
economico alla disciplina giuridica*
di Aurelio Gentili
SOMMARIO: 1. Due questioni sulle pratiche commerciali sleali: quale concetto di
“slealtà”? quali tutele individuali? – 2. I silenzi e le elusioni del dettato legale inter-
no e comunitario. – 3. La teoria economica sottesa alla legislazione interna e comu-
nitaria. – 4. Gli strumenti di politica del diritto suggeriti dalla teoria economica
per la repressione delle pratiche commerciali scorrette. – 5. (segue): a) cosa vietare.
– 6. (segue): b) come rimediare. – 7. I rimedi invalidanti. – 8. I rimedi risarcitori.
– 9. Conclusioni.
1. Nei nostri tempi la legge non fa economia. Ciò nonostante, è l’economia che
fa legge. I legislatori moltiplicano le regole sull’equità degli scambi. Ma è l’utilità
economica che li governa. Sia quando rende di fatto inecaci le leggi che la contra-
stano. Sia quando fornisce l’ispirazione a quelle che l’assecondano. È discutibile se
sia un bene. È certo che sia un fatto.
La disciplina giuridica dello scambio è così la storia di un dicile rapporto
tra ecienza e giustizia. Dicile nella soluzione. Dicile anzitutto nell’impo-
stazione, che appare molto diversa nelle codicazioni nazionali e nel diritto co-
munitario.
L’approccio delle codicazioni privilegia la dimensione individuale dello scam-
bio: sebbene non la ignori è meno attento all’ecienza globale1. Essenzialmente
regola il contratto2. La sua prima preoccupazione è piuttosto la giustizia: libertà del
volere e tutela degli adamenti.
* Il saggio è destinato agli Studi in onore del prof. Antonino Cataudella.
1 Il codice vigente è stato promulgato allorché gli studi neoclassici sull’equilibrio economico generale avevano
già avuto ampia aermazione, ma non pare che i redattori ne abbiano tenuto gran conto. Appartiene, inve-
ce, soprattutto all’ultimo quarto del XX secolo l’aermazione anche da noi delle nuove teorie della concor-
renza e del mercato, e soprattutto dell’ecienza del sistema. Le corrispondenti norme, sostanzialmente
estranee all’impianto del codice, sono state perciò collocate al di fuori di esso. In tema I. Musu, N. Lipari,
La concorrenza tra economia e diritto, Bari, 2000.
2 O, secondo una diversa prospettiva (P. Perlingieri, Il diritto dei contratti fra persona e mercato, Napoli, 2003)
la persona, ovviamente nella sua dimensione di operatore economico.
38
Saggi e pareri rivista di diritto privato
3/2010
L’approccio comunitario privilegia la dimensione collettiva dello scambio: gli
aspetti individuali che tratta (come singole clausole3 o speciche conformità4), ap-
3 Cfr. gli artt 33 ss. del codice del consumo. Sulle clausole vessatorie la bibliograa è molto ampia; tra i con-
tributi di maggior respiro: E. Capobianco, Sub Art. 33-38. Dei contratti del consumatore in generale. Com-
mento, in AA. VV., Codice del consumo, a cura di E. Capobianco, G. Perlingieri, Napoli, 2009, p. 143 ss.;
AA. VV., I contratti dei consumatori, a cura di E. Gabrielli, E. Minervini, Torino, 2005, pp. 5-423 (contri-
buti di E. Gabrielli, A.M. Azzaro, P. Sirena, G. Lener, R. Bocchini, F. Di Giovanni e A. Orestano); G.
Sciancalepore, P. Stanzione, Prassi contrattuali e tutela del consumatore, Milano, 2004, p. 439 ss.; A. Baren-
ghi, I contratti per adesione e le clausole vessatorie, in AA.VV., Trattato di diritto privato europeo, a cura di N.
Lipari, II ed., vol. III, Padova, 2003, p. 313 ss.; G. Alpa, S. Patti (a cura di), Clausole vessatorie nei contratti
dei consumatori, Milano, 2003; E. Graziuso, La tutela del consumatore contro le clausole abusive, Milano,
2002; E. Poddighe, I contratti con i consumatori, Milano, 2000; C.M. Bianca, F.D. Busnelli ed altri (a cura
di), Commentario al capo XIV bis del codice civile: dei contratti del consumatore (artt. 1469 bis-1469 sexies),
Padova, 1999; E. Minervini, Tutela del consumatore e clausole vessatorie, Napoli, 1999; AA. VV., Clausole
vessatorie e contratto del consumatore, a cura di E. Cesaro, 2 Vol., Padova, 1997; AA. VV., La nuova disciplina
delle clausole vessatorie nel codice civile, a cura di A. Barenghi, Napoli, 1996; AA. VV., Le clausole vessatorie, a
cura di G. De Nova, Milano, 1996; A. Areddu, La tutela del contraente “debole” in Europa, Roma, 1996; V.
Roppo, G. Napolitano, Clausole abusive, in Enc. giur., vol. V, Roma, 1996.
Per indicazioni giurisprudenziali v., per tutti, AA. VV., Repertorio di giurisprudenza sulle clausole vessatorie nei
contratti dei consumatori, a cura di G. Alpa, S. Patti ed altri, Milano, 2004.
4 Cfr. gli artt. 128 ss. del codice del consumo. In tema di vendita dei beni di consumo, nell’ambito di una
letteratura vastissima, impossibile in questa sede da richiamare, v., tra le trattazioni maggiormente sistema-
tiche, in ordine cronologico: R. Mongillo, Sub Artt. 128-135. Della vendita dei beni di consumo. Commento,
in AA. VV., Codice del consumo, a cura di E. Capobianco, G. Perlingieri, cit., p. 679 ss.; A. Maniaci, Sub
Artt. 128-135. Della vendita dei beni di consumo. Commento, in AA. VV., Codice del consumo, a cura di V.
Cuaro, Milano, 2008, p. 588 ss.; S. Mazzamuto, La vendita di beni di consumo, in AA. VV., Manuale di
Diritto Privato Europeo, a cura di C. Castronovo, S. Mazzamuto, Milano, 2007, p. 879 ss.; M. Romano, Sub
Art. 128-135. Della vendita dei beni di consumo. Commento, in AA. VV., Codice del consumo. Commentario,
a cura di G. Alpa e L. Rossi Carleo, Napoli, 2005, p. 783 ss.; AA.VV., La vendita di beni di consumo, a cura
di R. Alessi, Milano, 2005; E. Corso, Vendita dei beni di consumo, in Commentario al cod. civ. Scialoja-
Branca, a cura di F. Galgano, Bologna-Roma, 2005; G. De Cristofaro, La vendita dei beni di consumo, in
AA.VV., I contratti dei consumatori, a cura di E. Gabrielli, E. Minervini, cit., p. 967 ss.; AA.VV., Commen-
tario sulla vendita dei beni di consumo, a cura di S. Patti, Milano, 2004; AA.VV., La vendita dei beni di con-
sumo. Commentario breve agli artt. 1519-bis ss. c.c., a cura di C. Berti, Milano, 2004; S. Cherti, Le garanzie
convenzionali nella vendita, Padova, 2004; C. Iurilli, Autonomia contrattuale e garanzie nella vendita di beni
di consumo, Milano, 2004; AA.VV., Le garanzie nella vendita dei beni di consumo, a cura di M. Bin e A.
Luminoso, in Tratt. di dir. comm. e dir. pubbl. dell’economia, diretto da F. Galgano, vol. XXXI, Padova, 2003;
AA.VV., Commentario alla disciplina della vendita dei beni di consumo, a cura di L. Garofalo, Padova, 2003;
AA. VV., Aspetti della vendita dei beni di consumo, a cura di F. Addis, Milano, 2003; AA.VV., L’acquisto di
beni di consumo, a cura di G. De Nova, Milano, 2002; A. Zaccaria, G. De Cristofaro, La vendita dei beni di
consumo, Padova, 2002; G. De Cristofaro, La nuova disciplina codicistica dei contratti per la fornitura dei beni
mobili conclusi da consumatori con professionisti, in Studium iuris, 2002, p. 1174 ss.
Per altri contributi v. G. Amadio, Proprietà e consegna nella vendita dei beni di consumo, in Riv. dir. civ.,
2004, I, p. 127 ss.; F. Bocchini, La vendita di beni di consumo tra piazze diverse, in AA.VV., Diritto dei con-
sumatori e nuove tecnologie, a cura dello stesso Bocchini, vol. I, Torino, 2003, p. 249 ss.; A. Nicolussi, Dirit-
to europeo della vendita dei beni di consumo e categorie dogmatiche, in Eur. e dir. priv., 2003, p. 525 ss.; P.
Schlesinger, Le garanzie nella vendita di beni di consumo, in Corr. giur., 2002, p. 561 ss.; A. Di Majo, Garan-
zia e inadempimento nella vendita di beni di consumo, in Eur. e dir. priv., 2002, p. 1 ss.; G. De Nova, La ri-

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA