DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 28 giugno 2012, n. 138 - Regolamento recante modifiche al regolamento di attuazione delle procedure tecnico amministrative in attuazione dei regolamenti (CE) n. 491/2009 e n. 555/2008 in materia di potenziale produttivo viticolo e disciplina delle modalita' tecnico procedurali per il rilascio delle autorizzazioni alla variazione del potenziale produttivo viticolo aziendale e per le misurazioni delle superfici vitate in esecuzione dell'articolo 6, comma 1, della legge regionale 8 agosto 2007, n. 20, emanato con decreto del Presidente della Regione 1° dicembre 2009, n. 333.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia dell'11 luglio 2012, n. 28) IL PRESIDENTE Visto il proprio decreto 1° dicembre 2009, n. 0333/Pres.

(Regolamento di attuazione delle procedure tecnico-amministrative in attuazione dei regolamenti (CE) n. 491/2009 e n. 555/2008 in materia di potenziale produttivo viticolo e disciplina delle modalita' tecnico-procedurali per il rilascio delle autorizzazioni alla variazione del potenziale produttivo viticolo aziendale e per le misurazioni delle superfici vitate in esecuzione dell'art. 6, comma 1, della legge regionale 8 agosto 2007, n. 20);

Considerato che il citato regolamento disciplina in particolare le modalita' per la presentazione delle domande e delle comunicazioni di variazione del potenziale produttivo aziendale;

Richiamati il decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 (Tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini, in attuazione dell'art. 15 della legge 7 luglio 2009, n. 88) e il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali 16 dicembre 2010 (Disposizioni applicative del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, relativo alla tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini, per quanto concerne la disciplina dello schedario viticolo e della rivendicazione annuale delle produzioni);

Considerato che in conseguenza della fase di applicazione del proprio decreto n. 0333/Pres./2009 si rende necessario apportare alcune modificazioni delle disposizioni ivi contenute, sulla base dell'esperienza applicativa sinora maturata e in funzione delle esigenze di accelerazione delle procedure istruttorie delle pratiche di variazione del potenziale produttivo vitivinicolo aziendale anche mediante il recepimento di quanto previsto dai citati provvedimenti statali;

Ritenuto, pertanto, di emanare le necessarie modifiche al regolamento emanato con proprio decreto n. 0333/Pres./2009, in particolare per quanto attiene alla gestione delle istanze di variazione del potenziale vitivinicolo aziendale;

Visto il regolamento di organizzazione dell'Amministrazione regionale e degli Enti regionali emanato con proprio decreto 27 agosto 2004, n. 0277/Pres.;

Visto l'art. 42 dello Statuto della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia;

Visto l'art...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA