CONSORZIO DI BONIFICA PIANURA DI FERRARA (scad. 6 giugno 2013) - Opere irrigue di competenza del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Recupero e razionalizzazione del sistema irriguo Ponti, 2° lotto, 1° stralcio, detto in breve: 'PROGETTO IRRIGATORE PONTI' - Appalto di lavori categoria OG6 - Importo a base d'appalto Euro 4.077.141,53 - CUP: E83D04000000000 - CIG: 49004646D1. Bando di gara

 
ESTRATTO GRATUITO

Opere irrigue di competenza del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Recupero e razionalizzazione del sistema irriguo Ponti, 2° lotto, 1° stralcio, detto in breve: "PROGETTO IRRIGATORE PONTI" - Appalto di lavori categoria OG6 - Importo a base d'appalto Euro 4.077.141,53 - CUP: E83D04000000000 - CIG: 49004646D1. Bando di gara 1) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara (in seguito detto "Consorzio") - Via Borgo dei Leoni 28 - 44121 Ferrara FE - C.F. 93076450381 - tel. 0532.218211 - fax 0532.211402 - indirizzo PEC posta.certificata@pec.bonificaferrara.it. Contatti ai fini dell'appalto: Sezione Appalti e Contratti - Via Mentana 7 - 44121 Ferrara FE - tel. 0532.218121/2/3/4 - cell. 348.9901445 - fax 0532.218166 - e-mail roberto.giacometti@bonificaferrara.it, monica.mingozzi@bonificaferrara.it - sito web www.bonificaferrara.it, sezione "sportello contratti pubblici". 2) PROCEDURA DI GARA - CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE La gara viene esperita mediante procedura aperta, ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e del D.P.R. 207/2010, con aggiudicazione in base al criterio del prezzo piu' basso determinato mediante massimo ribasso sui prezzi di progetto. A norma dell'art. 253, comma 20-bis, del D.Lgs. 163/2006, si procedera' all'esclusione automatica delle offerte anomale ai sensi degli artt. 86 e 122, comma 9, del D.Lgs. 163/2006, e dell'art. 121, commi 1, 8 e 9, del D.P.R. 207/2010. 3) DESCRIZIONE, IMPORTO E CATEGORIA DEI LAVORI - PAGAMENTI 3.1) I lavori, che hanno luogo nei Comuni di Lagosanto e Comacchio, Provincia di Ferrara, consistono nel recupero e razionalizzazione di parte del sistema irriguo Ponti. L'appalto comprende esclusivamente opere civili-idrauliche di irrigazione. 3.2) L'importo complessivo a base d'appalto ammonta ad Euro 4.077.141,53 ed e' cosi' composto: - lavori a corpo: Euro 72.763,80 - lavori a misura: Euro 3.954.377,73 - subtotale lavori soggetti a ribasso: Euro 4.027.141,53 - oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso: Euro 50.000,00 Importo totale dell'appalto Euro 4.077.141,53 3.3) Quanto alla loro riconducibilita' alle categorie generali e specializzate di cui all'Allegato A al D.P.R. 207/2010, i lavori appartengono interamente alla categoria generale OG6, opere generali di irrigazione, unica e prevalente, a qualificazione obbligatoria. A norma dell'art. 118, comma 2, del D.Lgs. 163/2006 e dell'art. 170, comma 1, del D.P.R. 207/2010, i lavori riguardanti la categoria prevalente OG6 sono subappaltabili entro il limite del 30%, calcolato con riferimento all'importo di contratto. 3.4) Non verranno erogate anticipazioni sul prezzo del contratto. I pagamenti saranno effettuati mediante acconti in corso d'opera in base ai lavori progressivamente eseguiti, ogni qual volta il credito lordo maturato dall'appaltatore raggiunga almeno il 7% dell'importo di contratto. 4) PROGETTO - COMPETENZA DEI LAVORI - FINANZIAMENTO - DELIBERAZIONE A CONTRARRE - SUBORDINAZIONE DELL'AGGIUDICAZIONE 4.1) Il progetto esecutivo dei lavori, denominato "Recupero e razionalizzazione del sistema irriguo Ponti, 2° lotto, 1° stralcio, nei Comuni di Comacchio e Lagosanto, in provincia di Ferrara", CUP E83D04000000000, datato 24 marzo 2004, redatto dall'Ing. Gianni Tebaldi, ora Vice-Direttore dell'Area Tecnica di questo Consorzio, dell'importo complessivo di Euro 5.600.000,00, di cui Euro 4.077.141,53 per lavori in appalto, e' stato approvato dal Comitato Amministrativo del Consorzio di Bonifica del 2° Circondario, ora soppresso e confluito in questo Consorzio, con Deliberazione n. 1742 del 24 marzo 2004, nonche' dal Comitato Tecnico Amministrativo del Provveditorato Regionale alle OO.PP. Emilia-Romagna Marche con voto n. 30 del 29 aprile 2004, oltre che, in via definitiva...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA