CIRCOLARE 19 giugno 1998, n. D/485 - Regime particolare di sostegno in favore della produzione di grano duro di cui ai regolamenti del Consiglio U.En2309/97 e della Commissione CE n760/98Criteri e modalita' di applicazione

 
ESTRATTO GRATUITO

Agli assessorati agricoltura delle regioni a statuto ordinario e speciale e alle provincie autonome di Trento e Bolzano All'Azienda di Stato per gli interventi nel mercato agricolo Alla direzione generale delle politiche agricole ed agroindustriali nazionali Alla direzione generale delle risorse forestali, montane ed idriche All'Ispettorato centrale repressione frodi Agli enti regionali di sviluppo agricolo delle regioni Agli ispettorati provinciali della agricoltura delle regioni Agli ispettorati provinciali dell'alimentazione delle regioni Alle prefetture Ai commissari di Governo Al Comando carabinieri tutela norme comunitarie agroalimentari Al Comando centro di polizia della Guardia di finanza Alla Confederazione generale dell'agricoluta italiana (CONFAGRICOLTUR

  1. Alla Confederazione nazionale coltivatori diretti (COLDIRETTI) Alla Confederazione italiana agricoltori (C.I.A.) Alla Confederazione produttori agricoli (COPAGRI) A tutte le altre organizzazioni professionali agricole All'associazione nazionale cerealisti All'unione industriali pastai italiani (UNIPI) All'associazione mugnai e pastai d'Italia (ITALMOPA) All'unione nazionale associazioni cerealicoltori e semi oleosi All'Istituto nazionale della nutrizione All'Istituto sperimentale per la cerealicoltura All'Ente nazionale sementi elette All'associazione dei costitutori (AISS) All'Assoseme All'associazione degli industraili di capitanata All'associazione sementieri mediterranei (AS.SE.ME.) Alla Confederazione cooperative All'Istituto di cerealicoltura Alla lega nazionale cooperative e mutue All'unione nazionale cereali, oleaginose e proteiche (U.NA.C.O.P.) All'unione italiana tra associazioni produttori di frumento Alla div. IX

Come preannunciato con la circolare ministeriale n. D/1119 del 23 dicembre 1997, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 16 del 21 gennaio 1998, il Consiglio dei Ministri dell'Unione europea con il regolamento n. 2309/97 del 17 novembre 1997 ha modificato l'art. 4, paragrafi 3, 4 e 5 del regolamento (CEE) n. 1765/92 istitutivo dell'aiuto supplementare al grano duro.

Per motivi di completezza, si ritiene utile, prima di illustrare i criteri e le modalita' di applicazione del nuovo regime di sostegno, riportare sinteticamente il contenuto, limitatamente al grano duro, della predetta circolare ministeriale n. D/1119.

A partire dalla campagna di commercializzazione 1999/2000, corrispondente alla campagna di semina 1998/1999, sono state, in luogo del regime fondato sui diritti individuali di coltivazione, che viene quindi soppresso in tutti i suoi elementi, istituite, negli areali tradizionali, superfici massime garantite nazionali.

Cio' significa che, qualora la somma delle superfici per le quali e' chiesto un aiuto supplementare in uno Stato membro superi, nel corso di una campagna, il limite ettareo fissato, la superficie per produttore ammissibile al detto aiuto supplementare e' ridotta proporzionalmente.

Per l'Italia, la superficie massima garantita, e' stata...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA