Partecipazione di interdetto alla società in accomandita semplice (Artt. 424 e 2316 c.c.)

AutoreCinzia De Stefanis
Aggiornato alSettembre 2008

Page 752

Sono comparsi i signori A . . . B . . . C . . . ed D . . . il quale ultimo interviene al presente atto nella sua qualità di tutore, legale rappresentante dell'interdetto C . . . tale nominato con decreto del giudice tutelare di . . .in data . . . N° . . .

Premesso

- che è corrente con sede in . . . via . . . la società in accomandita semplice sotto la ragione sociale . . . costituita e iscritta presso l'ufficio del registro delle imprese di . . . con numero di registro delle imprese e codice fiscale. della quale sono accomandatari i signori A . . . e B . . . mentre i signori C . . . e D . . . sono soci accomandanti;

- che a seguito del grave incidente automobilistico occorso a C . . . il tribunale di . . . con sentenza . . . ha dichiarato l'interdizione del detto socio C . . .;

- che con decreto in data . . . che in copia autentica si allega al presente atto sotto la lettera A, il Tribunale di . . . ha autorizzato la continuazione della partecipazione del socio C . . . alla società suddetta a condizione che oltre alla assunzione della gestione sociale da parte dei soci A . . . B . . . sia convenuta la clausola di limitazione della responsabilità del socio C . . .alla sua quota di capitale sociale,

Ciò premesso i comparenti convengono che la società, la quale continua tra gli originari soci...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT