DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL'ABRUZZO (scad. 18 luglio 2011) - Bando di gara codice CIG 260820787F. Lavori - Procedura aperta I-L'Aquila: Restauro, manutenzione e allestimento museografico beni immobili.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

Bando di gara codice CIG 260820787F.

Lavori - Procedura aperta

I-L'Aquila: Restauro, manutenzione e allestimento museografico beni immobili.

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO:

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Abruzzo Indirizzo postale: Via dell'Industria 3 - Zona Industriale di Bazzano Citta': L'Aquila Codice postale: 67010

Paese: Italia Punti di contatto. Posta elettronica: dr-abr@beniculturali.it:

Telefono +39 0862-446148 - 43 Fax: +39 0862-446101;

Indirizzo(i) internet: Amministrazione aggiudicatrice:

www.abruzzo.beniculturali.it.

Profilo di committente: www.abruzzo.beniculturali.it.

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati.

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA': Ministero o qualsiasi altra autorita' nazionale o federale, inclusi gli uffici a livello locale o regionale.

L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no.

SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO II 1) DESCRIZIONE II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Affidamento della progettazione esecutiva ed esecuzione di tutti i lavori e forniture necessari alla ristrutturazione dell'ex mattatoio comunale dell'Aquila da destinare a sede provvisoria del Museo Nazionale D'Abruzzo

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Lavori. Progettazione ed esecuzione.

Sito o luogo principale dei lavori: L'Aquila: Codice NUTS: ITF11.

II.1.3) L'avviso riguarda: Un appalto pubblico.

II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti:

Affidamento della progettazione esecutiva ed esecuzione di tutti i lavori e forniture necessari alla ristrutturazione dell'ex mattatoio comunale dell'Aquila da destinare a sede provvisoria del Museo Nazionale D'Abruzzo.

II.1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti): 45454000.

II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): Si.

II.1.8) Divisione in lotti: No.

II.1.9) Ammissibilita' di varianti: No.

II.2) QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO II.2.1) Quantitativo o entita' totale: 4.526.712,29 Euro oltre iva di cui Euro 132.386,99 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso ed Euro 141.794,94 per spese di progettazione.

II.2.2) Opzioni: No.

II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE:

Periodo in giorni: 540 ai quali devono essere aggiunti i tempi indicati dal capitolato speciale per la consegna del progetto da parte dell'appaltatore, l'approvazione dello stesso e per la consegna dei lavori.

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO,

FINANZIARIO E TECNICO III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste:

Ai sensi dell'art. 75 del D.Lgs n. 163/2006 ss.mm.ii. l'offerta dei concorrenti deve essere corredata da cauzione provvisoria pari al 2% dell'importo complessivo dei lavori a base di gara (compreso gli oneri per la sicurezza). Il tutto come meglio precisato nel Disciplinare di gara.

Ai sensi dell'art. 113 del D. Lgs n.163/2006 ss.mm.ii.

l'aggiudicatario e' obbligato a prestare una garanzia fidejussoria del 10% dell'importo contrattuale. Il tutto come meglio precisato nel Disciplinare di gara.

Ai sensi di quanto previsto dall'art. 129 del D. Lgs 163/2006 ss.mm.ii dall'art. 103 del D.P.R. n. 554/1999, l'aggiudicatario e' obbligato a stipulare una polizza di assicurazione che copra gli eventuali danni subiti dalla stazione appaltante a causa del danneggiamento o della distruzione totale o parziale di impianti ed opere, anche preesistenti verificatisi nel corso dell'esecuzione dei lavori. La somma assicurata e' stabilita dal capitolato speciale. La polizza dovra' assicurare la stazione appaltante contro la responsabilita' civile per danni causati a terzi nel corso dell'esecuzione dei lavori. Il massimale e' stabilito dal capitolato speciale.

In caso di aggiudicazione, il progettista incaricato dovra', ai sensi dell'art. 111 del D. Lgs nr.163/2006 ss.mm.ii. e 105 del DPR 554/1999, prestare la polizza per la responsabilita' civile del progettista, il cui massimale e' stabilito dal capitolato speciale.

III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

I lavori oggetto del presente affidamento sono finanziati a valere sulla dotazione finanziaria specificamente assegnata al patrimonio museale dell'Aquila nonche' a valere sui Fondi del Progetto pilota 'Poli Museali di eccellenza nel Mezzogiorno'. Le modalita' di pagamento sono indicate nel Capitolato speciale d'appalto.

III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: Potranno partecipare soggetti singoli ed in forma riunita di cui all'articolo 34 del D.Lgs. n. 163/2006.

III.1.4) Altre condizioni particolari cui e' soggetta la realizzazione dell'appalto: No.

III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale:

Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai requisiti:

Ai sensi di quanto previsto dall'art. 39 del d.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., i soggetti di cui all'art. 34 e dell'art. 90 c. 1 lett.

e),f),g) ed h) del medesimo d.lgs. 163/2006 ss.mm.ii. devono essere iscritti al Registo delle Imprese presso la C.C.I.A.A. se l'impresa e' italiana o straniera stabilita in Italia, ovvero nel corrispondente registro Professionale dello stato di appartenenza per le imprese non stabilite in Italia.

I soggetti di cui all'art. 90 c. 1 del predetto d.lgs. 163/2006 ss.mm.ii. devono essere iscritti negli appositi Albi Professionali di appartenenza..

III.2.2) Capacita' economica e finanziaria Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai requisiti:

I Concorrenti in possesso dell'attestazione SOA per prestazioni di progettazione e costruzione devono possedere i requisiti previsti per i progettisti riportati alle successive lett. a) b) c) d), attraverso l'associazione o l'indicazione in sede di offerta di un progettista scelto tra i soggetti di cui all''art. 90, c. 1, lett. d), e), f), fbis), g) e h), d.lgs. n. 163/2006, laddove i predetti requisiti non siano dimostrati attraverso il proprio staff di progettazione.

Livelli minimi di capacita' eventualmente richiesti.

a) fatturato globale per servizi di cui all'articolo 50 del D.P.R.

n. 554/1999 e s.m.i., espletati negli ultimi cinque esercizi antecedenti la pubblicazione del bando, per un importo pari o superiore a 3 volte l'importo della progettazione esecutiva, determinato al precedente capo I, lett. c.

b) avvenuto espletamento negli ultimi dieci anni di servizi di cui all'art. 50 del D.P.R. n. 554/99 e s.m.i., relativi a lavori appartenenti alla classe e categoria dei lavori cui si riferiscono i servizi di progettazione da affidare, per un importo globale pari o superiore a 2 volte l'importo stimato dei lavori da progettare;

c) avvenuto svolgimento negli ultimi dieci anni di due servizi di cui all'art. 50 del D.P.R. n. 554/1999 e s.m.i, relativi a lavori appartenenti alla classe e categoria dei lavori cui si riferiscono i servizi di progettazione da affidare, per un importo totale non inferiore al 40% dell'importo stimato dei lavori da progettare;

d) numero medio annuo del personale tecnico utilizzato negli ultimi tre anni, comprendente i soci attivi, i dipendenti e i consulenti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua in misura di almeno 10 unita', pari a 2 volte le unita' ritenute necessarie per lo svolgimento dell'incarico.

III.2.3) Capacita' tecnica:

Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai requisiti:

II Concorrente deve obbligatoriamente possedere, a pena di esclusione, attestazione di qualificazione rilasciata da una SOA di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validita', che documenti il possesso della qualificazione in categoria e classifiche adeguata ai lavori da assumere. Le imprese straniere, stabilite in altri Stati aderenti all'Unione Europea, qualora non siano in possesso dell'attestazione SOA, devono possedere i requisiti previsti dal D.P.R. n. 34/2000 accertati, ai sensi dell'art. 3, comma 7, del suddetto D.P.R. n. 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi; la cifra d'affari in lavori di cui all'art.18, comma 2, lettera b), del suddetto D.P.R. n. 34/2000...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA