Ordinanza Nº 44267 della Corte Suprema di Cassazione, 31-10-2013

Data di Resoluzione:31 Ottobre 2013
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sui ricorsi proposti
dalle parti civili Ministero dell'Economia e delle finanze, Agenzia delle dogane,
Commissione europea, quale organo esecutivo dell'Unione europea
nei confronti degli imputati
Cimmino Francesco, nato 1'11 novembre 1976
Elmi Costantino, nato il 14 aprile 1954
Lazzeri Ivo, nato il 2 luglio 1953
Lorenzon Euclide, nato il 25 novembre 1949
Malavasi Marco, nato il 18 settembre 1973
Malavasi Massimo, nato il 15 novembre 1956
Malavasi Umberto, nato il 13 agosto 1946
Mansutti Patrizia, nata l'11 gennaio 1964
Misturelli Maurizio, nato il 26 febbraio 1939
Momesso Maurizio, nato il 17 luglio 1952
Mosca Carlo, nato il 21 aprile 1949
Nicchi Diletto, nato il 17 aprile 1933
Nicchi Vincenzo, nato il 23 luglio 1963
Nicoli Luca, nato il 10 maggio 1964
Orsero Raffella, nata il 12 settembre 1966
Penale Ord. Sez. 3 Num. 44267 Anno 2013
Presidente: TERESI ALFREDO
Relatore: ANDRONIO ALESSANDRO MARIA
Data Udienza: 10/07/2013
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
Orsero Raffaello, nato il 27 marzo 1937
Palombini Erminia, nata il 6 novembre 1953
Princic Mirjam, nata il 4 marzo 1952
Raffaelli Marco, nato il 15 agosto 1970
Surian Matteo, nato il 6 settembre 1969
Vecchi Gianni, nato il 13 novembre 1965
e, inoltre, dall'imputato Misturelli Maurizio, nato il 26 febbraio 1939
avverso la sentenza della Corte d'appello di Venezia del 24 novembre 2011;
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Alessandro M. Andronio;
udito il pubblico ministero, in persona del sostituto procuratore generale, Pietro
Gaeta, che ha concluso chiedendo il proponimento della questione pregiudiziale avente
ad oggetto l'interpretazione del diritto comunitario appplicabile;
uditi
l'avvocato dello Stato Mauro Gramaglia, per le parti civili,
e gli avvocati Francesco Munari, anche in sostituzione dell'avv. Saverio Fatoni,
Remo Dominici, Umberto De Luca, anche in sostituzione dell'avv. Franco Veneri,
Rodolfo Bettiol, Pierantonio C. Rovatti, Claudio Failone, Gabriele Donà, anche in
sostituzione dell'avv. Wilma Viscardini Donà, Pietro Bellante.
OSSERVA
1. - I fatti.
1.1. - I reati per i quali si procede e le parti del processo.
1.1.1. - Il capo A dell'imputazione (sintesi).
Si procede per il delitto di cui agli articoli 110, 81, secondo comma, cod. pen.,
292, 295, secondo comma, lettera
c),
e terzo comma, 301 del d.P.R. n. 43 del 1973,
in relazione ai Regolamenti CE 28 ottobre 1998, n. 2362/98 (in vigore dal
10
gennaio
1999) e 12 ottobre 1992, n. 2913/92, perché: 1) Orsero Raffaello, in qualità di
presidente del consiglio d'amministrazione dal 22 aprile 1996 e amministratore
delegato dal 28 aprile 2000 della S.I.M.B.A. s.p.a., società che svolgeva attività di
importazione da paesi extracomunitari e di commercializzazione sul mercato italiano di
banane, 2) Misturelli Maurizio, in qualità di amministratore unico della Rico Italia s.r.l.
dal 24 novembre 1997, presidente del consiglio d'amministrazione della Nuova Rico
Italia s.r.l. dal 6 ottobre 1998 al 30 gennaio 2002, presidente del consiglio
d'amministrazione della Cori s.r.l. dal 15 febbraio 1994, 3) Orsero Raffaella,
procuratore dal 20 diceltbre 1996 e componente del consiglio d'amministrazione dal
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA