Ordinanza Nº 33509 della Corte Suprema di Cassazione, 27-12-2018

Data di Resoluzione:27 Dicembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sul ricorso iscritto al n. 26914/2012 R.G. proposto da
TELECOM ITALIA SPA, rappresentata e difesa dall'avv. Bernadette Accili,
dall'avv. Giuseppe Persico, elettivamente domiciliata presso lo studio di
quest'ultimo, in Roma, via A. Caroncini n. 51.
contro
i e
- ricorrente
AGENZIA DELLE ENTRATE, in persona del direttore
pro tempore,
rappresentata dall'Avvocatura Generale dello Stato, con domicilio legale in
Roma, via dei Portoghesi, n. 12, presso l'Avvocatura Generale dello Stato.
- controricorrente -
avverso la sentenza della Commissione tributaria regionale del
Piemonte, sezione n. 36, n. 60/36/12, pronunciata il 3/04/2012, depositata
il 15/06/2012.
Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del 29 novembre 2018
dal Consigliere Riccardo Guida.
Rilevato che:
1. la controversia riguarda l'istanza del 14/07/1995 presentata da
Telecom Italia Spa (all'epoca SIP - Telecom Italia Spa), quale società
incorporante Sirm Spa, di rimborso per l'eccedenza di imposte versate
A
Civile Ord. Sez. 5 Num. 33509 Anno 2018
Presidente: PETITTI STEFANO
Relatore: GUIDA RICCARDO
Data pubblicazione: 27/12/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA