Ordinanza Nº 32929 della Corte Suprema di Cassazione, 20-12-2018

Data di Resoluzione:20 Dicembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sul ricorso 16084-2015 proposto da:
QUADRINI LUCIANO, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
,
20
442,
LIBERIANA 17, presso lo studio dell'avvocato QUADRINI STUDIO,
rappresentato e difeso dall'avvocato VINCENZO ROMANO giusta
procura speciale in calce al ricorso;
- ricorrente-
contro
MINISTRO DELLA GIUSTIZIA in persona del Ministro
pro tempore,
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI in persona del
Presidente
pro tempore,
domiciliati
ex lege
in ROMA, VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, da
cui sono difesi per legge;
- controricorrenti -
nonchè contro
Civile Ord. Sez. 3 Num. 32929 Anno 2018
Presidente: VIVALDI ROBERTA
Relatore: SCRIMA ANTONIETTA
Data pubblicazione: 20/12/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
BACCARINI PIERLUIGI;
-
intimato
-
Nonché da:
BACCARINI PIERLUIGI, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
NIZZA 45, presso lo studio dell'avvocato CARLO BORROMEO, che lo
rappresenta e difende giusta procura speciale a margine del
controricorso e ricorso incidentale;
- ricorrente incidentale -
contro
MINISTRO DELLA GIUSTIZIA in persona del Ministro
pro tempore,
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI in persona del
Presidente
pro tempore,
domiciliati ex lege in ROMA, VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, da
cui sono difesi per legge;
- controricorrenti all'incidentale -
nonchè contro
QUADRINI LUCIANO;
-
intimato
-
avverso la sentenza n. 167/2015 della CORTE D'APPELLO di PERUGIA,
depositata il 12/03/2015;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio in data
8/02/2018 dal Consigliere Dott. ANTONIETTA SCRIMA.
FATTI DI CAUSA
Nel 2013, con atto di citazione in riassunzione, a seguito di rinvio
al giudice civile in grado di appello disposto da questa Corte ex art.
622 cod. proc. pen., la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed
-
1
Ministero della Giustizia esposero che:
-2-
Ric. 2015 n. 16084 sez. 53 - ud. 08-02-2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA