Ordinanza Nº 26912 della Corte Suprema di Cassazione, 22-10-2019

Data di Resoluzione:22 Ottobre 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
ordinanza
sul ricorso iscritto al n. 25237/2016 R.G. proposto da
Agenzia delle dogane,
rappresentata e difesa dall'Avvocatura
Generale dello Stato, presso la quale è domiciliata in Roma, via dei
Portoghesi n. 12;
-
ricorrente
-
contro
Inox Mare Sri,
rappresentata e difesa dagli Avv.ti Renate
Holzeisen e Michela Reggio d'Aci, elettivamente domiciliata presso
lo studio della prima in 1-39100 Bolzano, viale Stazione n. 7, giusta
procura speciale a margine del ricorso;
-
controricorrente e ricorrente incidentale
-
avverso la sentenza della Commissione tributaria regionale della
Liguria n. 1053/01/16, depositata il 9 agosto 2016, notificata il 31
agosto 2016.
Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del 9 aprile 2019
dal Consigliere Giuseppe Fuochi Tinarelli.
RILEVATO CHE
Inox Mare Sri impugnava l'avviso di rettifica e il provvedimento
di contestazione di sanzioni emessi dall'Agenzia delle dogane di La
Spezia in relazione all'importazione, operata nel 2011, di elementi
Civile Ord. Sez. 5 Num. 26912 Anno 2019
Presidente: VIRGILIO BIAGIO
Relatore: FUOCHI TINARELLI GIUSEPPE
Data pubblicazione: 22/10/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA