Ordinanza Nº 20628 della Corte Suprema di Cassazione, 31-07-2019

Data di Resoluzione:31 Luglio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
ordinanza
sul ricorso iscritto al n. 18657/2013 R.G. proposto da
Agenzia delle dogane e dei monopoli,
rappresentata e difesa
dall'Avvocatura Generale dello Stato, presso la quale è domiciliata
in Roma, via dei Portoghesi n. 12;
- ricorrente -
contro
Axpo Italia Spa, già EGL Italia Spa,
rappresentata e difesa
dall'Avv. Paolo Puri, con domicilio eletto presso il medesimo in
Roma via XXIV Maggio n. 43, giusta procura speciale a margine del
controricorso;
- con troricorrente
-
avverso la sentenza della Commissione tributaria regionale della
Lombardia n. 19/35/13, depositata il 30 gennaio 2013.
Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del 30 maggio
2019 dal Consigliere Giuseppe Fuochi Tinarelli.
Lette le conclusioni depositate dal Sostituto Procuratore generale
Kate Tassone che ha concluso per l'accoglimento del ricorso.
RILEVATO CHE
L'Agenzia delle dogane rigettava l'istanza, presentata in data 16
novembre 2007 dalla Axpo Italia Spa, già EGL Italia Spa, per la
Civile Ord. Sez. 5 Num. 20628 Anno 2019
Presidente: MANZON ENRICO
Relatore: FUOCHI TINARELLI GIUSEPPE
Data pubblicazione: 31/07/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA